NAVIGA IL SITO

High Frequency Trading - HFT

L'high frequency trading, letteralmente scambio ad alta frequenza, è un sistema di compravendita di uno strumento finanziario che si basa su potenti computer e algoritmi studiati per fare migliaia di transazioni al secondo

di Mauro Introzzi 8 mag 2013 ore 10:59

La tecnologia sempre più protagonista dei mercati finanziari internazionali. Attraverso l'high frequency trading, letteralmente "scambio ad alta frequenza", crescono le transazioni nelle borse di tutto il mondo che avvengono in maniera automatica, veloce e simultanea.

Il tutto grazie a potenti computer e algoritmi studiati ad hoc che hanno il compito di comprare e vendere azioni e altri titoli nel giro di pochi millesimi di secondo. A Wall Street più della metà del volume degli scambi viene effettuato con questo sistema. L'incidenza a Piazza Affari, invece, è circa un quinto del totale.

L'obiettivo dell'high frequency trader è massimizzare i guadagni mobilitando volumi importanti di operazioni, anche se il prezzo dei titoli in questione sale o scende di pochi centesimi di euro. Si stima che un singolo trader possa così effettuare più di 5 mila operazioni al secondo.

Da non sottovalutare però gli effetti negativi sui mercati che possono nascere da malfunzionamenti dei sistemi informatici, dall'accentuazione dei meccanismi ribassisti e dall'"ignoranza" degli algoritmi che non possono tenere conto delle variabili impreviste che si presentano sui mercati
Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
da

ABCRisparmio

Come si effettua il riscatto della laurea

Come si effettua il riscatto della laurea

Il riscatto della laurea consente di considerare validi per la pensione gli anni trascorsi all’università, come se si fosse lavorato anziché studiato Continua »