NAVIGA IL SITO

Fiscal Compact

Il fiscal compact, o patto di bilancio europeo, introduce una serie di provvedimenti di austerità in 25 dei 27 Paesi dell'Unione

di Mauro Introzzi 29 mag 2013 ore 11:22

Misure draconiane per i governi nazionali e vincoli durissimi per i bilanci degli Stati. Il fiscal compact o patto di bilancio europeo, entrato in vigore il 1° gennaio 2013, introduce una serie di provvedimenti di austerità in 25 dei 27 Paesi dell'Unione che hanno firmato il trattato (con esclusione di Regno Unito e Repubblica Ceca). Le cosiddette "regole d'oro" dell'accordo fiscale riguardano tre punti principali.

Anzitutto i Paesi avranno l'obbligo di inserire nella loro legislazione fondamentale, preferibilmente nelle Costituzioni, il principio del pareggio di bilancio: in questo modo vengono cedute decisioni di politica economica, finora prerogativa nazionale, al governo europeo.

C'è poi il limite di spesa: il deficit strutturale, cioè l'ammontare della spesa pubblica non coperta da entrate, dovrà rientrare entro la soglia dello 0,5%. E ancora, il fiscal compact impone una severa riduzione del debito statale al ritmo del 5% all'anno, fino al rapporto del 60% sul Pil nell'arco di due decenni. Per l'Italia quello preso dal governo Monti è un impegno da 45 miliardi di euro l'anno. Chiamato a sorvegliare sul rispetto delle norme è il fiscal council, un'istituzione indipendente presso ciascun Parlamento.
Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.

Guide Lavoro

Cosa è il Durc e a chi serve

Il Durc (Documento Unico di Regolarità Contributiva), serve ad attestare la regolarità dei versamenti dovuti a Inps e Inail

da

ABCRisparmio

Cosa sono (e quali sono) le categorie catastali

Cosa sono (e quali sono) le categorie catastali

Le categorie catastali sono una classificazione degli immobili urbani che indica la destinazione d'uso degli immobili stessi. Ecco cosa e quali sono. E a cosa servono Continua »