NAVIGA IL SITO

Decrescita

In un video spieghiamo cos'è la decrescita, la teoria che ridisegna alcuni paradigmi legati allo sviluppo economico

di Mauro Introzzi 23 mag 2013 ore 11:01

"Il Pil misura tutto, eccetto ciò che rende la vita veramente degna di essere vissuta". Lo diceva Bob Kennedy tre mesi prima di morire, nel marzo 1968. Quella che allora era una dura invettiva contro il Prodotto interno lordo, oggi è una corrente di pensiero che va sotto il nome di decrescita.

La decrescita rigetta il paradigma dello sviluppo basato appunto su crescita, produzione della ricchezza e massimizzazione del profitto in cui vengono compresi, per usare le parole di Kennedy, anche l'inquinamento dell'aria, la pubblicità per le sigarette e le ambulanze che sgombrano le strade dalle carneficine dei fine settimana.
La teoria della decrescita, invece, intende promuovere la sostenibilità sociale e ambientale e favorire la riduzione controllata, selettiva e volontaria della produzione economica e dei consumi.

L'obiettivo è stabilire relazioni di equilibrio ecologico fra l'uomo e la natura, nonché di equità fra gli esseri umani stessi.
Allo stato attuale quello della decrescita non è un modello pronto per l'uso, ma una prospettiva di percorso, uno slogan che invoca un cambio di paradigma e un'inversione di tendenza.
Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.

Guide Lavoro

Cosa è il Durc e a chi serve

Il Durc (Documento Unico di Regolarità Contributiva), serve ad attestare la regolarità dei versamenti dovuti a Inps e Inail

da

ABCRisparmio

Cosa sono (e quali sono) le categorie catastali

Cosa sono (e quali sono) le categorie catastali

Le categorie catastali sono una classificazione degli immobili urbani che indica la destinazione d'uso degli immobili stessi. Ecco cosa e quali sono. E a cosa servono Continua »