NAVIGA IL SITO

I risultati del collocamento del BTP a 50 anni

di Edoardo Fagnani 10 lug 2019 ore 09:30 Le news sul tuo Smartphone

btp_4Il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha comunicato i risultati della riapertura via sindacato del BTP a 50 anni con cedola 2,8% e scadenza 1° marzo 2067.

Nel dettaglio, l’importo emesso è stato pari a 3 miliardi di euro. Il titolo è stato collocato al prezzo di 98,528 corrispondente a un rendimento lordo del 2,877%.

La domanda complessiva è stata superiore ai 17 miliardi di euro, proveniente da circa 200 investitori. Gli investitori con un orizzonte di investimento di lungo periodo sono stati i principali sottoscrittori con una quota superiore al 35% (in particolare circa il 32% è andato a fondi pensione e assicurazioni mentre circa il 3% è stato assegnato a banche centrali e istituzioni governative). I fund manager si sono aggiudicati circa il 31% dell’emissione, mentre circa il 21% è stato sottoscritto da banche. Infine, agli hedge fund è stato allocato circa il 13%.

In termini di provenienza geografica, la partecipazione è stata estremamente diversificata e ha visto una presenza preponderante di investitori esteri (circa l’84%) rispetto a quelli domestici (circa il 16%).

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: btp

Guide Lavoro

Fattura elettronica, chi ha l'obbligo di emetterla e come deve adempiervi

La fattura elettronica è il documento fiscale telematico che deve essere emesso per la cessione di un bene o la prestazione di un servizio. Tutto quello da sapere

da

ABCRisparmio

Bonus bebè 2020: come fare domanda, requisiti e importi

Bonus bebè 2020: come fare domanda, requisiti e importi

Dal 2020 possono usufruire dell’assegno mensile di sostentamento, meglio noto come “Bonus Bebè”, tutte le famiglie senza limiti reddituali Continua »