NAVIGA IL SITO

Bond CDP, richieste per 4 miliardi di euro

Cassa Depositi e Prestiti ha chiuso con successo l’offerta di obbligazioni retail da 1,5 miliardi di euro. Richiesti 4 miliardi di euro. Il titolo andrà a 70mila risparmiatori

di Mauro Introzzi 18 mar 2015 ore 17:18

Cassa Depositi e Prestiti ha comunicato i risultati del collocamento della sua obbligazione. Il periodo di offerta si è chiuso il 13 marzo 2015, in via anticipata. Il bond CDP, riservato ai risparmiatori italiani, sarebbe dovuto rimanere in collocamento fino al 27 marzo 2015. E il controvalore iniziale, pari a 1 miliardo di euro, è stato portato a 1,5 miliardi di euro.

BOND CDP: RISULTATI DEL COLLOCAMENTO
CDP avvisa che la domanda pervenuta è stata pari a circa 4 miliardi di euro (quattro volte l’offerta iniziale) da parte di quasi 70 mila risparmiatori. A ciascun richiedente verrà assegnato il quantitativo minimo, pari a 1.000 euro. Per l’eccedenza rispetto a tale importo minimo, per ciascun sottoscrittore si procederà ad un riparto proporzionale, pari in media a circa il 40%.

cassa-depositi-e-prestitiOBBLIGAZIONE CDP: QUANTO RENDERA'
Le obbligazioni, a tasso misto, maturano interessi in misura fissa per i primi due anni e in misura variabile per i successivi cinque anni. Durante il periodo a tasso fisso, i portatori avranno diritto di percepire trimestralmente, in via posticipata, una cedola fissa pari all’1,75% lordo annuo del valore nominale unitario dei titoli. Durante il periodo a tasso variabile, i portatori avranno diritto di percepire trimestralmente, in via posticipata, una cedola a tasso variabile lorda indicizzata all’EURIBOR a 3 mesi, maggiorato di un margine pari allo 0,50%.

LEGGI ANCHE: Bond CDP, caratteristiche dell'offerta

BOND CDP: DATE RILEVANTI
La data di emissione, godimento e regolamento è il 20 marzo 2015. La data di scadenza delle obbligazioni è il 20 marzo 2022.
Le obbligazioni saranno negoziate sul Mercato Obbligazionario Telematico (MOT) a partire dal 20 marzo 2015.

Tutte le ultime su: cassa depositi prestiti , cdp bond
Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.

Guide Lavoro

L'anticipo del TFR: quanto e quando è possibile chiederlo

Il lavoratore può chiedere al datore di lavoro anche un anticipo del TFR (il Trattamento di Fine Rapporto) mentre ancora sta lavorando per lui. La richiesta deve essere presentata per iscritto

da

ABCRisparmio

Lotteria degli scontrini: come si partecipa (e si vince)

Lotteria degli scontrini: come si partecipa (e si vince)

La lotteria degli scontrini è una delle manovre che secondo l’attuale esecutivo dovrebbe favorire il riemergere di una certa parte di sommerso. Vediamo cos’è e come funziona Continua »