NAVIGA IL SITO

Fidia informa su rimborso fondo Prudentia

di La redazione di Soldionline 2 ott 2006 ore 14:36 Le news sul tuo Smartphone
Dal giorno 02/10/2006 le quote del fondo chiuso \"Prudentia\" verranno negoziate ex rimborso. FIDIA – Fondo Interbancario D’Investimento Azionario SGR S.p.A., società di gestione del Fondo Comune D’Investimento Mobiliare Chiuso Prudentia, presieduta dall’Ingegner Sergio Pininfarina, comunica che nella riunione tenutasi in data odierna il Consiglio di Amministrazione ha deliberato di effettuare una seconda operazione di rimborso parziale anticipato pro-quota ai Partecipanti al Fondo Prudentia ai sensi dell’articolo 10 del Regolamento di Gestione. Tale rimborso fa seguito alla cessione totale, effettuata nel corso del 2006, di due partecipazioni detenute dal Fondo (Progetto 26 S.p.A, CF Gomma S.p.A.), alla cessione parziale, anch’essa avvenuta nel corso 2006, di un’altra interessenza (Panapesca S.p.A.), al rimborso avvenuto nel corso del 2005 e 2006 di alcuni prestiti obbligazionari – ed incasso dei relativi interessi - emessi da alcune società partecipate (Panapesca S.p.A. e Gnutti Cirillo S.p.A.) nonché alla dismissione parziale, avvenuta sempre nel corso del 2006, delle attività finanziarie in cui era stata investita la liquidità disponibile del Fondo. L’operazione di rimborso consente ai Partecipanti al Fondo di monetizzare anticipatamente parte del loro investimento. L’ammontare dell’importo rimborsato è pari a euro 50.000.000 e rappresenta il 95,28% della liquidità complessiva di euro 52.476.876 riveniente dalle richiamate operazioni. La liquidità non rimborsata resta a disposizione per eventuali aumenti di capitale/prestiti obbligazionari deliberati dalle società partecipate che il Fondo potrebbe sottoscrivere, allo scopo di conseguire una migliore valorizzazione dei propri investimenti partecipativi. L’importo distribuito per ognuna delle 5.000 quote emesse è pari a euro 10.000. Procedura per ottenere il rimborso: Per le quote dematerializzate ed accentrate presso Monte Titoli S.p.A., quest’ultima provvederà ad accreditare, con valuta 5 ottobre 2006, l’importo di competenza di ciascuna quota direttamente agli Intermediari Finanziari presso i quali sono depositate le suddette quote. Come da accordi con Borsa Italiana S.p.A. le quote verranno negoziate ex rimborso a partire dal 2 ottobre 2006. Per le quote non ancora dematerializzate ed accentrate, il rimborso dell’importo di competenza sarà effettuato dalla Banca Depositaria solo dopo che i relativi certificati rappresentativi saranno stati consegnati direttamente o tramite Intermediario autorizzato all’indirizzo Banca Intesa S.p.A. – Direzione Servizi Operativi – Caveau Centralizzato - Via Bisceglie 120, 20152 Milano per la conseguente dematerializzazione ed inserimento nel sistema di amministrazione accentrata. La consegna dei certificati dovrà essere accompagnata dall’indicazione delle coordinate bancarie relative sia al deposito della quota che all’accredito dell’importo di competenza. Il rimborso viene effettuato mediante lo stacco della cedola 02.
Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.