NAVIGA IL SITO

Due BTP Italia nel 2016

I titoli offerti avranno le stesse caratteristiche finanziarie di quelli già presenti sul mercato. Nel 2016, andranno in scadenza i primi tre BTP Italia emessi nel 2012

di Edoardo Fagnani 23 dic 2015 ore 16:43

Il Tesoro ha segnalato che nel corso del prossimo anno, il BTP Italia verrà riproposto presumibilmente attraverso due collocamenti, uno in primavera e uno in autunno, per continuare ad offrire agli investitori retail sia uno strumento di protezione dei loro risparmi che la possibilità di reinvestire nei nuovi titoli la liquidità proveniente da quelli in scadenza.

I titoli offerti avranno le stesse caratteristiche finanziarie di quelli già presenti sul mercato
: tasso cedolare reale annuo fisso, indicizzazione legata al tasso di inflazione nazionale, rimborso su base semestrale della rivalutazione del capitale e premio di fedeltà per gli investitori retail che acquistano il titolo all’emissione e lo detengono fino a scadenza.
btp_italia_2La durata dei nuovi titoli sarà valutata in base alle condizioni della domanda e di mercato in prossimità del collocamento, tenuto conto dell’obiettivo del Tesoro di allungamento della vita media del debito.

I collocamenti dei BTP Italia del 2016 continueranno ad essere aperti anche gli investitori istituzionali, in considerazione dell’ampio e continuo interesse mostrato per il titolo sia da operatori domestici che da investitori esteri.

Il Tesoro ha ricordato che nel 2016, andranno in scadenza i primi tre BTP Italia emessi nel 2012, per un totale di rimborsi pari a circa 27 miliardi.

Tutte le ultime su: btp italia
Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.