NAVIGA IL SITO

Le caratteristiche del Btp Short Term in asta il 23 febbraio 2024

di Edoardo Fagnani 20 feb 2024 ore 17:48 Le news sul tuo Smartphone

btp_4Il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha comunicato che venerdì 23 febbraio 2024 sarà effettuata l’asta di un BTP Short Term con le seguenti caratteristiche:

 

Btp Short Term gennaio 2026

  • Tranche: prima
  • Emissione: 27 febbraio 2024
  • Scadenza: 28 gennaio 2026
  • Cedola annuale lorda: 3,2%
  • Codice ISIN: da attribuire
  • Importo dell’emissione: da un minimo di 3,5 miliardi a un massimo di 4 miliardi di euro
  • Importo asta supplementare: 1,2 miliardi di euro
  • Regolamento sottoscrizioni: 27 febbraio 2024

 

Il MEF ha segnalato che la prima cedola corta per il Btp Short Term gennaio 2026 avrà un tasso lordo pari all’1,336264% sulla base di un periodo di 152 giorni su un semestre di 182; le scadenze successive sono fissate il 28 gennaio e il 28 luglio di ogni anno.

 

Il meccanismo di collocamento utilizzato per i titoli sarà quello dell'asta marginale con determinazione discrezionale del prezzo di aggiudicazione e della quantità emessa all'interno dell’intervallo di emissione.

L’ammontare collocato sarà determinato escludendo le offerte formulate a prezzi ritenuti non convenienti sulla base delle condizioni di mercato.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: btp , btp short term