NAVIGA IL SITO

Btp novembre 2017, rendimento in calo al 3,23%

di Edoardo Fagnani 29 nov 2012 ore 11:33 Le news sul tuo Smartphone
La Banca d’Italia ha comunicato che nell’asta di oggi della terza tranche dei Btp 1° novembre 2017 e cedola del 3,5% (codice ISIN: IT0004867070) sono stati collocati titoli per un ammontare di 3 miliardi di euro, rispetto a una richiesta di quasi 3,72 miliardi (CONSULTA LE QUOTAZIONI DEI BTP). L’ammontare offerto si è collocato al massimo della forchetta indicata dal ministero dell’Economia e delle Finanze e compresa tra i 2 e i 3 miliardi di euro. Il tasso di copertura (rapporto tra titoli richiesti e titoli offerti) è stato pari a 1,24, in forte calo rispetto all’1,49 dell’asta di fine ottobre. Il rendimento lordo è stato fissato al 3,23%, pari a un prezzo di aggiudicazione di 101,34. Secondo le elaborazioni di Assiom Forex il rendimento netto del Btp con scadenza a cinque anni è pari al 2,757%.

Nell’asta di ottobre, il rendimento lordo del titolo era stato fissato al 3,8%, mentre le richieste erano state pari a quasi 6 miliardi di euro, in rapporto a un ammontare offerto di 4 miliardi.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: btp