NAVIGA IL SITO

Btp a 7 anni (luglio 2026), rendimento in forte calo

Il rendimento lordo è sceso all’1,24%, dall'1,96% del collocamento di giugno. Sono stati collocati titoli per un ammontare di 2,5 miliardi di euro

di Edoardo Fagnani 11 lug 2019 ore 11:20

BTP SETTENNALE, I RISULTATI DEL COLLOCAMENTO

percentuale-discesaLa Banca d’Italia ha comunicato che nell’asta dell'11 luglio 2019 della settima tranche dei Btp 15 luglio 2026 e cedola del 2,1% (codice ISIN: IT0005370306) sono stati collocati titoli per un ammontare di 2,5 miliardi di euro, rispetto a una richiesta di quasi 4,3 miliardi.

L’ammontare offerto si è collocato al massimo della forchetta indicata dal ministero dell’Economia e delle Finanze e compresa tra i 2 e i 2,5 miliardi di euro.

 

CONSULTA: QUOTAZIONI BTP

 

BTP SETTENNALE, RENDIMENTO E TASSO DI COPERTURA

Buona la domanda: il tasso di copertura (rapporto tra titoli richiesti e titoli offerti) è stato pari a 1,7, comunque in calo dall’1,92 del collocamento di giugno per il titolo in questione.

Il rendimento lordo è sceso all’1,24%, pari a un prezzo di aggiudicazione di 105,78. Secondo le elaborazioni di Assiom Forex il rendimento netto del Btp con scadenza a sette anni è pari allo 0,983%.

 

LEGGI ANCHE: Come investire in Titoli di Stato

 

BTP SETTENNALE, I RISULTATI DEL COLLOCAMENTO DI GIUGNO 2019

Nel precedente collocamento di giugno del Btp settennale, il rendimento lordo del titolo era stato fissato all’1,96%, mentre le richieste erano state pari a 2,9 miliardi di euro, in rapporto a un ammontare offerto di 1,51 miliardi.

Del Btp in questione sono in circolazione titoli per un controvalore pari a circa 11,61 miliardi di euro.

Tutte le ultime su: asta btp , btp Quotazioni: BTP TF 2,10% LG26 EUR
Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.

Guide Lavoro

Il contratto di lavoro a chiamata

Il contratto di lavoro a chiamata consente di svolgere lavoro a intermittenza (job on call, in inglese). Tramite questo contratto, il datore di lavoro può ricorrere a lavoratori per brevi periodi di tempo in cui ha particolari necessità

da

ABCRisparmio

Lotteria degli scontrini: come si partecipa (e si vince)

Lotteria degli scontrini: come si partecipa (e si vince)

La lotteria degli scontrini è una delle manovre che secondo l’attuale esecutivo dovrebbe favorire il riemergere di una certa parte di sommerso. Vediamo cos’è e come funziona Continua »