NAVIGA IL SITO

BTP indicizzato settembre 2024, in calo il rendimento in asta

di Mauro Introzzi 26 apr 2016 ore 11:29 Le news sul tuo Smartphone

spread3Il Ministero del Tesoro ha comunicato i risultati del collocamento del Btp indicizzato all’inflazione con scadenza settembre 2024. Del titolo in questione, che ha decorrenza 15 marzo 2014, un tasso di interesse reale del 2,35% pagato semestralmente e ISIN IT0005004426, si collocava la ventesima tranche.
La richiesta per questi BTP è stata pari a 1,693 miliardi di euro contro un’offerta compresa tra i 500 e i 750 milioni di euro. Il Tesoro ha assegnato titoli per 750 milioni, con un rapporto di copertura pari a 2,26. Sulla base di un prezzo di aggiudicazione di 115,34 il rendimento lordo è pari allo 0,48%.
Del titolo in questione circolano strumenti per un controvalore di 12,46 miliardi di euro.

Nell’asta precedente, la diciottesima (tenutasi lo scorso 26 gennaio 2016), la richiesta fu pari a 1,121 miliardi di euro. Furono assegnati titoli per 478 milioni con un rapporto di copertura pari a 2,34. Sulla base di un prezzo di aggiudicazione di 114,12 il rendimento lordo si attestò allo 0,66%.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: btp inflazione , asta btp