NAVIGA IL SITO

Btp indicizzato settembre 2023, rendimento in calo al 2,65%

di Edoardo Fagnani 24 apr 2013 ore 11:35 Le news sul tuo Smartphone
La Banca d’Italia ha comunicato che nell’asta di oggi della ventiseiesima tranche dei Btp settembre 2023 indicizzati all’inflazione (codice ISIN: IT0004243512) sono stati collocati titoli per 750 milioni di euro, il massimo della forchetta fissata tra i 500 e i 750 milioni di euro (CONSULTA LE QUOTAZIONI DEI BTP). La richiesta dei titoli è stata pari a oltre 1,43 miliardi, che equivale a un tasso di copertura (ammontare di titoli richiesti su titoli offerti) di 1,91, in contrazione rispetto al 2,96 dell’asta di marzo. Il prezzo di aggiudicazione è stato di 99,69, pari a un rendimento lordo del 2,65%. Il titolo garantisce una cedola reale del 2,6%.
Nella precedente asta di marzo, erano stati collocati titoli per oltre 383 milioni di euro. Il prezzo di aggiudicazione era stato di 96,41, che equivaleva a un rendimento lordo del 3,02%. Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: asta btp , btp inflazione