NAVIGA IL SITO

Btp: i risultati delle aste per i titoli 2015 e 2026. Tassi in forte calo

Nell’asta di oggi della prima tranche dei Btp 1° dicembre 2015 e cedola del 2,75% sono stati collocati titoli per un ammontare di 3,495 miliardi. Rendimenti ai minimi da ottobre 2010

di Mauro Introzzi 13 dic 2012 ore 11:36
Nell’asta di oggi della prima tranche dei Btp 1° dicembre 2015 e cedola del 2,75% sono stati collocati titoli per un ammontare di 3,495 miliardi di euro, rispetto a una richiesta di poco superiore ai 4,75 miliardi di euro.

LE QUOTAZIONI DEI BTP

L’ammontare offerto si è collocato al massimo della forchetta indicata dal ministero dell’Economia e delle Finanze (da un minimo di 2,5 miliardi a un massimo di 3,5 miliardi di euro). Il tasso di copertura (rapporto tra titoli richiesti e titoli offerti) è stato pari a 1,36, in calo rispetto all’1,5 dell’asta di metà novembre.

Il rendimento lordo è stato fissato al 2,5%, ai minimi da ottobre 2010 e in calo dal 2,64% dell'asta di metà novembre sul titolo luglio 2015 che ha una cedola del 4,5%. Allora le richieste erano state di 5,24 miliardi di euro, in rapporto a un ammontare assegnato di 3,5 miliardi.

Il Tesoro ha poi riaperto la dodicesima tranche titolo con scadenza marzo 2026, collocato per 750 milioni al massimo del range di 500-750 milioni stimato. Il rendimento è sceso al 4,75% dal 5,32% dell'ultima asta di metà settembre, con un rapporto di copertura passato a 1,977 dal precedente 1,5.
Tutte le ultime su: btp
Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.