NAVIGA IL SITO

L'effetto sui BTP di un eventuale "governo Draghi"

di Redazione Lapenna del Web 4 feb 2021 ore 09:42 Le news sul tuo Smartphone

banca-italia_2Secondo quanto riportato da un'analisi di Adrian Hilton - responsabile tassi e valute globali di Columbia Threadneedle Investments - la nomina di Mario Draghi a primo ministro italiano è una notizia positiva per i mercati finanziari, i quali prosperano in condizioni di stabilità politica e che ricordano positivamente il suo periodo come presidente del consiglio direttivo BCE.

L'esperto ritiene che, nel caso in cui Draghi riuscisse a trovare una maggioranza per il suo governo tecnico, ci sarà una continua stabilità dei prezzi dei BTP specialmente alla luce di un sopporto agli asset purchase programmes della BCE.

Anche se il successo alla transizione verso Draghi fosse confermato, rimane incertezza sul breve periodo sia sull'uso del recovery fund sia sul roll-out del piano vaccinazioni per il Covid-19, entrambi cruciali per la risalita del PIL.

"Potrebbe essere difficile ottenere un'ulteriore stretta dello spread, ma rimane comunque un minor rischio di un allargamento significativo. Nel frattempo, i BTP continuano a offrire un carry interessante nell'Eurozona", ha concluso Adrian Hilton.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: strategie di investimento , btp