NAVIGA IL SITO

Tre Btp in asta il 14 maggio 2019

di Edoardo Fagnani 9 mag 2019 ore 20:04 Le news sul tuo Smartphone

btp-astaIl Ministero dell’Economia e delle Finanze ha comunicato che il 14 maggio 2019 sarà effettuata un’asta di tre Btp con le seguenti caratteristiche:

 

Btp luglio 2022

  • Decorrenza: 15 marzo 2019, quinta tranche
  • Scadenza: 15 luglio 2022
  • Cedola annua lorda: 1%
  • Codice ISIN: IT0005366007
  • Ammontare nominale dell’emissione: da un minimo di 2,25 miliardi a un massimo di 2,75 miliardi di euro
  • Importo asta supplementare: 412,5 milioni di euro

 

Btp luglio 2026

  • Decorrenza: 15 aprile 2019, terza tranche
  • Scadenza: 15 luglio 2026
  • Cedola annua lorda: 2,1%
  • Codice ISIN: IT0005370306
  • Ammontare nominale dell’emissione: da un minimo di 2 miliardi a un massimo di 2,5 miliardi di euro
  • Importo asta supplementare: 375 milioni di euro

 

Btp settembre 2049

  • Decorrenza: 1° settembre 2018, seconda tranche
  • Scadenza: 1° settembre 2049
  • Cedola annua lorda: 3,85%
  • Codice ISIN: IT0005363111
  • Ammontare nominale dell’emissione: da un minimo di un miliardo a un massimo di 1,5 miliardi di euro
  • Importo asta supplementare: 300 milioni di euro
Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
da

SoldieLavoro

Reddito di cittadinanza (Rdc) 2019: a chi spetta, requisiti e importo

Reddito di cittadinanza (Rdc) 2019: a chi spetta, requisiti e importo

Il Reddito di cittadinanza è il nuovo sussidio contro la povertà. Lo si potrà richiedere dal 6 marzo 2019 e verrà distribuito a partire dal 27 aprile. Destinatari, requisiti e importi Continua »

da

ABCRisparmio

730 precompilato 2019: istruzioni per la compilazione

730 precompilato 2019: istruzioni per la compilazione

Il modello 730 precompilato 2019 sarà accessibile online dal 16 aprile. Può semplificare molte cose nella compilazione della dichiarazione dei redditi. Continua »