NAVIGA IL SITO

Quattro Btp in asta l'11 ottobre 2019. Le caratteristiche dei titoli

di Edoardo Fagnani 11 ott 2019 ore 08:41 Le news sul tuo Smartphone

btp_4Il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha comunicato che l’11 ottobre 2019 sarà effettuata l’asta di quattro Btp:

 

Caratteristiche Btp gennaio 2023

  • Decorrenza: 16 settembre 2019, terza tranche
  • Scadenza: 15 gennaio 2023
  • Cedola annua lorda: 0,05%
  • Codice ISIN: IT0005384497
  • Ammontare nominale dell’emissione: da un minimo di 2,25 miliardi a un massimo di 2,75 miliardi di euro
  • Importo asta supplementare: 412,5 milioni di euro

 

Caratteristiche Btp luglio 2026

  • Decorrenza: 15 aprile 2019, undicesima tranche
  • Scadenza: 15 luglio 2026
  • Cedola annua lorda: 2,1%
  • Codice ISIN: IT0005370306
  • Ammontare nominale dell’emissione: da un minimo di 1,75 miliardi a un massimo di 2,25 miliardi di euro
  • Importo asta supplementare: 337,5 milioni di euro

 

Caratteristiche Btp marzo 2040

  • Decorrenza: 1° marzo 2019, seconda tranche
  • Scadenza: 1° marzo 2040
  • Cedola annua lorda: 3,1%
  • Codice ISIN: IT0005377152

 

Caratteristiche Btp settembre 2049

  • Decorrenza: 1° settembre 2018, sesta tranche
  • Scadenza: 1° settembre 2049
  • Cedola annua lorda: 3,85%
  • Codice ISIN: IT0005363111

 

  • Ammontare nominale del Btp marzo 2040 e Btp settembre 2049: da un minimo di un miliardo a un massimo di 1,5 miliardi di euro
  • Importo asta supplementare del Btp marzo 2040 e Btp settembre 2049: 20% dell’importo assegnato

 

I risultati del colloccamento dei quattro Btp saranno comunucati dopo le 11.00.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: btp , asta btp
da

ABCRisparmio

Come si effettua il riscatto della laurea

Come si effettua il riscatto della laurea

Il riscatto della laurea consente di considerare validi per la pensione gli anni trascorsi all’università, come se si fosse lavorato anziché studiato Continua »