NAVIGA IL SITO

Bond subordinati, rischio di beffa fiscale (Plus)

di Edoardo Fagnani 7 dic 2015 ore 07:40 Le news sul tuo Smartphone

Plus, l’inserto del sabato del quotidiano Il Sole24Ore, è tornato sulla questione dei bond subordinati emessi da Banca Marche, Banca Etruria, Carife e CariChieti e il cui valore è stato azzerato per far fronte al salvataggio delle banche.
bond_4Secondo il settimanale gli obbligazionisti dovranno “anche pagare quanto dovuto al Fisco in termini di imposta di bollo, imposta che non colpisce invece gli investitori istituzionali”. Si tratta di un costo aggiuntivo che, secondo le stime di Plus, dovrebbe ammontare a qualche centinaio di migliaia di euro, calcolando che l’imposta di bollo ammonta allo 0,2% del valore nominale delle obbligazioni. Questa cifra andrebbe ad aggiungersi i 788 milioni persi in seguito all’azzeramento del valore dei titoli.
Inoltre, Alessandro Pedone, responsabile risparmio dell’ADUC, ha aggiunto che gli obbligazionisti “non possono usare il credito di imposta del 26% sulla minusvalenza ai fini del capital gain perché quello dei loro bond è stato un azzeramento, non una cessione a titolo oneroso”.
Tuttavia, Plus ha segnalato che il governo starebbe studiando una misura per consentire agli obbligazionisti di portare le perdite registrate su questi bond a compensazione di eventuale plusvalenze accumulate sullo stesso dossier titoli.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: bond , banca popolare etruria e lazio

Guide Lavoro

Cosa è il Durc e a chi serve

Il Durc (Documento Unico di Regolarità Contributiva), serve ad attestare la regolarità dei versamenti dovuti a Inps e Inail

da

ABCRisparmio

Come funziona la rottamazione delle cartelle e quali debiti riguarda

Come funziona la rottamazione delle cartelle e quali debiti riguarda

La rottamazione delle cartelle consente di estinguere i debiti iscritti a ruolo dall’Agenzia delle Entrate e Riscossione senza pagare sanzioni o interessi di mora Continua »