NAVIGA IL SITO

Bond CDP: le caratteristiche dell'obbligazione 2015-2022

Ha preso il via il collocamento delle obbligazioni settennali di Cassa Depositi e Prestiti. I bond CDP sono destinati alle persone fisiche residenti in Italia e hanno una remunerazione mista

di Mauro Introzzi 13 mar 2015 ore 07:30

cdpIn collocamento una nuova obbligazione, interamente dedicata alle persone fisiche residenti in Italia: quella di Cassa Depositi e Prestiti. Il bond, della durata di 7 anni, offre una remunerazione mista: paga una cedola (trimestrale) a tasso fisso dell'1,75% lordo annuo per i primi 2 anni e poi una cedola (sempre trimestrale) a tasso variabile lorda indicizzata all’Euribor a 3 mesi, maggiorato di un margine pari ad almeno 0,50%.

LEGGI ANCHE: Obbligazione CDP: i particolari del collocamento

Il lotto minimo sottoscrivibile da un singolo risparmiatore è pari a mille euro mentre il lotto massimo è pari a un milione di euro. Con questa emissione CDP punta a raccogliere un miliardo di euro, una somma che potrebbe salire a 1,5 miliardi di euro a discrezione della società.

La finalità del programma del colosso che gestisce il risparmio postale degli italiani è quello di ampliare le fonti di provvista dedicate alla realizzazione di progetti di interesse pubblico. Questi progetti sono attualmente finanziati prevalentemente proprio tramite i fondi provenienti dalla raccolta postale (la cosiddetta Gestione Separata).

Nella seguente tabella le caratteristiche del bond CDP e calendario del suo collocamento:

CARATTERISTICHE BOND CDP: Obbligazione a Tasso Misto 2015-2022
   
Emittente Cassa depositi e prestiti S.p.A.
Rating emittente (lungo termine) S&P: BBB- (outlook stabile)
Moody's: Baa2 (outlook stabile)
Fitch: BBB+ (outlook stabile)
Mercato di quotazione Mercato Obbligazionario Telematico MOT (Borsa Italiana)
Soggetti target Persone fisiche residenti in Italia
Durata 7 anni
Taglio minimo acquistabile 1.000 euro
Taglio acquistabile Multipli di 1.000 euro
Lotto massimo 1.000.000 euro
Codice ISIN IT0005090995
Totale da collocare 1,5 miliardi di euro
Periodicità cedola Trimestrale
Interessi Tasso fisso dell'1,75% lordo annuo per i primi 2 anni e poi tasso variabile Euribor 3 mesi + almeno 0,5% lordo annuo per i successivi 5 anni
Prezzo di emissione 100 (alla pari)
Prezzo di rimborso 100 (alla pari)
Rimborso del capitale In un'unica soluzione al valore nominale
Modalità di acquisto Tramite la banca dove è detenuto il dossier titoli (via sportello o via home banking) oppure tramite gli uffici postali
Premio fedeltà Non applicabile
Inizio offerta lunedì 9 marzo 2015
Chiusura collocameto venerdì 13 marzo 2015
Data inizio negoziazioni Da definire
Data scadenza 7 aprile 2022
 
Reponsabili del collocamento Banca IMI, Unicredit e BNP Paribas (Banca Nazionale del Lavoro)
Commissioni a carico degli investitori Nessuna
Commissioni di negoziazione sul MOT Fissate a discrezione delle banche 
Regime fiscale 12,5% (come per i titoli di stato)
Tutte le ultime su: cdp bond , cassa depositi prestiti
Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.

Guide Lavoro

L'anticipo del TFR: quanto e quando è possibile chiederlo

Il lavoratore può chiedere al datore di lavoro anche un anticipo del TFR (il Trattamento di Fine Rapporto) mentre ancora sta lavorando per lui. La richiesta deve essere presentata per iscritto

da

ABCRisparmio

Lotteria degli scontrini: come si partecipa (e si vince)

Lotteria degli scontrini: come si partecipa (e si vince)

La lotteria degli scontrini è una delle manovre che secondo l’attuale esecutivo dovrebbe favorire il riemergere di una certa parte di sommerso. Vediamo cos’è e come funziona Continua »