NAVIGA IL SITO

Avviso per gli Obbligazionisti Finmek

di La redazione di Soldionline 17 set 2004 ore 12:14
Comunicato stampa di ADUC su Finmek: appello all'ABI, al Commissario straordinario per organizzare l'insinuazione al passivo collettiva

Riprendiamo il comunicato stampa di ADUC, in quanto riteniamo particolarmente importante dare ai risparmiatori notizie relative a questo ennesimo caso di bond non rimborsato.
La vicenda Finmek, della quale abbiamo dato conto nel nostro Osservatorio Bond in tutti questi mesi, non ha le proporzioni del caso Parmalat, ma merita uguale copertura informativa.


Le obbligazioni Finmek 7% scadenza 3/12/2004 emesse dalla Finmek International e garantite dal Finmek S.p.A. attualmente in amministrazione straordinaria, non verranno certamente rimborsate a
scadenza.

Gli obbligazionisti devono procedere con l'ammissione al passivo in Finmek S.p.A., come si legge nel comunicato stampa del commissario straordinario dott. Gianluca Vidal nel quale, fra l'altro, si faceva presente che "con specifico riferimento ai prestiti obbligazionari emessi da società del Gruppo Finmek e rimasti insoluti, si precisa che. i titolari delle obbligazioni avranno la facoltà di conferire nella propria banca . apposito mandato per la presentazione in forma cumulativa della domanda di ammissione al passivo.
La Procedura provvederà al più presto a comunicare alle banche interessate le modalità operative da seguire per la presentazione di tali domande e ad inviare alle stesse banche tutta la modulistica necessaria per la raccolta del mandato da parte dei loro clienti".

Il termine per l'insinuazione al passivo di Finmek S.p.A. e' scaduto lo scorso 7 settembre. E nessuna banca si è attivata, ad oggi, per la presentazione in forma cumulativa dell'insinuazione. Il tempo per muoversi
in realtà c'e' ancora. La legge considera come tempestive tutte le domande pervenute prima del decreto del giudice delegato che chiude le operazioni di verifica del passivo. Tenuto conto che la prima delle udienze di verifica si terrà il giorno 6 ottobre e che certamente occorrerà molto tempo per chiudere questa prima fase della procedura, il tempo ci sarebbe ancora.
Per questo rivolgiamo un appello all'ABI ed al commissario straordinario dr. Gianluca Vidal affinchè si adoperino per agevolare questa presentazione in forma cumulativa della istanze di insinuazione al passivo e perchè provvedano a renderne una adeguata forma di pubblicità presso tutti i risparmiatori.

Per segnalazioni, critiche, commenti cliccate qui

Grazie

Tutte le ultime su: Osservatorio bond
Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.