NAVIGA IL SITO

Philip Morris taglia le stime sul 2013

di Mauro Introzzi 17 ott 2013 ore 14:41 Le news sul tuo Smartphone
Philip Morris ha chiuso il terzo trimestre dell'anno con un utile pari a 1,44 dollari per azione, 12 centesimi in più rispetto all'utile dello scorso anno. Il dato ha centrato perfettamente le attese degli addetti ai lavori.
I ricavi sono invece saliti di un minimo 0,1% a 7,9 miliardi di dollari, poco sotto le stime del consensus (7,94 miliardi di dollari).
I vertici della società del tabacco hanno ridotto le stime sull'utile della società per l'intero esercizio a una forchetta compresa tra 5,35 e 5,4 dollari per azione rispetto a una precedente previsione tra 5,43 e 5,53 dollari per azione. Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: philip morris , wall street