NAVIGA IL SITO

Otto azioni iper volatili su cui vanno i big di Wall Street

Se la volatilità è il fattore di valutazione di un titolo in un trend possibilmente direzionale ecco otto azioni eccellenti quotate sui mercati borsistici americani

di LombardReport .com 22 gen 2019 ore 09:00

Di Lorenzo Raffo, LombardReport.com

 

volatilita_5E’ l’1% degli investitori statunitensi a pesare sui mercati, perché le loro decisioni – non proprio da insider trading ma quasi – trainano Wall Street. Sono soprattutto uomini di potere e di finanza che conoscono cosa succederà.

Dove investono? Difficile saperlo, perché quasi sempre non lasciano tracce dell’operatività, nascosta dietro abili paraventi societari. Eppure una “gola profonda” newyokese ci svela alcune delle azioni su cui i big delle Borse si sono scatenati negli ultimi tempi. Hanno fatto bene o no?

Il giudizio spetta a voi ma quanto più interessa è che si tratta di titoli altamente speculativi, soggetti a fortissime variazioni di prezzo. Tipiche di “small e mid cap” da trading veloci, su cui gli investitori d’oltreoceano sono favoriti naturalmente dalla disponibilità generalizzata di opzioni.

 

1°) Dycom Industries

Settore attività    Ingegneria soprattutto al servizio della realizzazione di reti di banda larga ultraveloce

Sigla    DY (Nyse)

Capitalizzazione    1,80 miliardi $

Trend 5 anni    Estremamente volatile

Max/min 52 weeks    48,1 / 123,9 $ (ultima quotazione 59,3 $)

Volatilità    59,3%

Valutazione    Ha trovato appoggio sui 50 $. Molti “strong buy”

 

2°) Global Blood Therapeutics

Settore attività    Biofarmaceutica iper avanzata

Sigla    GBT (Nasdaq)

Capitalizzazione    2,66 miliardi $

Trend 5 anni    Estremamente volatile

Max/min 52 weeks    30,1 / 68 $ (ultima quotazione 48,8 $)

Volatilità    78,8%

Valutazione    Analisti scatenati per uno “strong buy”

 

3°) Alcoa

Settore attività    Terza produttrice al mondo di alluminio

Sigla    AA (Nyse)

Capitalizzazione    5,5 miliardi $

Trend 5 anni    Forti rialzi e forti ribassi

Max/min 52 weeks    25 / 62,3 $ (ultima quotazione 29,3 $)

Volatilità    47,1%

Valutazione    Notevole correlazione con l’economia Usa ma è “buy”

 

4°) Remark Holdings

Settore attività    Intelligenza artificiale per molti settori

Sigla    MARK (Nasdaq)

Capitalizzazione    0,8 miliardi $

Trend 5 anni    Super rimbalzo nel 2017 e poi netto “downside”

Max/min 52 weeks    1,05 / 14,4 $ (ultima quotazione 2,1 $)

Volatilità    132,4%

Valutazione    Titolo seguito da pochi analisti. Molto tecnico

 

5°) Illumina

Settore attività    Produttrice di sistemi integrati per l'analisi delle variazioni genetiche e di altre funzioni biologiche

Sigla    ILMN (Nasdaq)

Capitalizzazione    0,45 miliardi $

Trend 5 anni    Fortemente rialzista da inizio 2017

Max/min 52 weeks    207,9 / 372,5 $ (ultima quotazione 312,7 $)

Volatilità    44,3%

Valutazione    Di 19 analisti attivi sul titolo 12 dicono “strong buy”

 

6°) Navient

Settore attività    Specialista in servizi finanziari di prestiti agli studenti

Sigla    NAVI (Nasdaq)

Capitalizzazione    2,7 miliardi $

Trend 5 anni    Volatile, sebbene in un “range” non troppo ampio

Max/min 52 weeks    8,2 / 15,0 $ (ultima quotazione 10,9 $)

Volatilità    35,3%

Valutazione    Previsto utile in crescita nei prossimi anni

 

7°) The Trade Desk

Settore attività    Attiva nel settore della pubblicità con nuove tecnologie

Sigla    TTD (Nasdaq)

Capitalizzazione    5,8 miliardi $

Trend 5 anni    La quotazione è triplicata da maggio 2018

Max/min 52 weeks    40,7 / 161,5 $ (ultima quotazione 139 $)

Volatilità    75,9%

Valutazione    Può salire ancora? Gli analisti dicono di sì

 

8°) ShotSpotter

Settore attività    Leader mondiale per sistemi di rilevamento di armi da fuoco

Sigla    SSTI (Nasdaq)

Capitalizzazione    0,44 miliardi $

Trend 5 anni    Notevole rialzo nel 2018 con conseguente correzione

Max/min 52 weeks    15,7 / 66,1 $ (ultima quotazione 42,2 $)

Volatilità    74,8%

Valutazione    Utili per azione previsti in fortissimo incremento

 

In sintesi – Se la volatilità è il fattore di valutazione di un titolo in un trend possibilmente direzionale ecco che queste otto azioni (di cui due non quotate su alcune piattaforme italiane) sono eccellenti e giustificano la scelta da parte dei “padroni” di Wall Street. Certamente anche altre hanno caratteristiche simili ma le citate – secondo “gola profonda” – vanno in qualche modo maneggiate, naturalmente con tutte le precauzioni del caso.

Hanno esaurito la loro forza relativa rispetto agli indici di riferimento? Analisi e previsioni dicono di no.

 

Per altre raccomandazioni di borsa: LombardReport.com

lombardreport

La titolarità dell'analisi che qui riportiamo è dell'autore della stessa, e l'editore - che ospita questo commento - non si assume nessuna responsabilità per il suo contenuto e per le finalità per cui il lettore lo utilizzerà.
Tutte le ultime su: analisi tecnica , wall street
Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.

Guide Lavoro

L'anticipo del TFR: quanto e quando è possibile chiederlo

Il lavoratore può chiedere al datore di lavoro anche un anticipo del TFR (il Trattamento di Fine Rapporto) mentre ancora sta lavorando per lui. La richiesta deve essere presentata per iscritto

da

ABCRisparmio

Lotteria degli scontrini: come si partecipa (e si vince)

Lotteria degli scontrini: come si partecipa (e si vince)

La lotteria degli scontrini è una delle manovre che secondo l’attuale esecutivo dovrebbe favorire il riemergere di una certa parte di sommerso. Vediamo cos’è e come funziona Continua »