NAVIGA IL SITO

Nessuna bolla a Wall Street (Milano Finanza)

di Mauro Introzzi 17 giu 2019 ore 06:54 Le news sul tuo Smartphone

wall-street_1Il settimanale finanziario riporta un’intervista di CNBC a David Solomon, il banchiere che da otto mesi ha preso il posto di Loyd Blankfein sulla poltrona di amministratore delegato di Goldman Sachs. Secondo il manager non ci sarebbe nessun eccesso di valutazione per i titoli quotati a Wall Street. I titoli tecnologici sono di certo ben prezzati, ma i corsi sarebbero (per ora) giustificati dagli utili attesi. In generale non saremmo di fronte a un rischio bolla, “visto che non siamo di fronte a irrazionalità paragonabili con quelle del 1999-2001”.

Il banchiere ha poi parlato della politica monetaria della FED: secondo Blankfein “all'economia americana non serve un taglio dei tassi, ma ormai il mercato se l'aspetta”.

Sulla lunga guerra commerciale in atto tra Stati Uniti e Cina il banchiere si dice d’accordo con il presidente Trump sulla necessità di un riequilibrio delle tariffe commerciali tra i due Paesi però “la Cina rappresenta un partner commerciale di importanza evidente”.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: wall street