NAVIGA IL SITO

Musk fa testacoda su Tesla in Borsa: “La ricomprerò” ma il suo cda frena (La Repubblica)

di Francesca Secci 9 ago 2018 ore 10:07 Le news sul tuo Smartphone

tesla-logoLa Repubblica ha riportato la notizia di un irriverente tweet di Elon Musk, amministratore delegato e maggiore azionista di Tesla (possiede il controllo del 20% sui capitali), il quale lo scorso martedì ha espresso il pensiero di togliere la Tesla dal listino di borsa degli azionisti pagando 420 dollari per azione.

La notizia prosegue riportando i dubbi e le incertezze degli analisti: "è realistico che la Tesla lasci Wall Street da cui sia l’azienda che Mush hanno sempre avuto grandi soddisfazioni? Non sarebbe più giusto che, invece a pensare a manovre finanziarie, il management si concentrasse sulla produzione in grande scala nella fabbrica di Fremont, in California, del suo Modello 3, con cui spera di allargare la base di clienti?". Dal momento che poco prima del tweet era uscita la notizia che il fondo sovrano dell'Arabia Saudita aveva acquistato circa il 5% di Tesla, in due ore lo stock è aumentato con un segno più dell'11% in chiusura.

In altri tweet, Musk, insieme ad altri annunci della società, ha specificato che si trattava solo di un'ipotesi. È probabile che la Sec, Securities and Exchange Commission, apra un’indagine per violazione dei regolamenti finanziari, che potrebbe anche portare a multe o reclami, conclude La Repubblica.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: tesla motors , elon musk