NAVIGA IL SITO

Mercati azionari: le opportunità della crisi

di Redazione Lapenna del Web 5 nov 2020 ore 10:25 Le news sul tuo Smartphone

analisi-tecnica-mercatiNonostante il momento di difficoltà che stanno attraversando i mercati azionari si possono evidenziare diverse opportunità sui listini per riposizionare strategicamente i portafogli. E' questa la view di Matteo Ramenghi, Chief Investment Officer di UBS WM Italy.

La volatilità potrebbe non essere un male e la crisi sanitaria di Covid 19 potrebbe avantaggiare alcuni settori a discapito di altri. Secondo lo studio di Fillippo Ramigni si potrebbero aprire diverse opportunità sul mercato azionario grazie alle trasformazioni che alcuni grandi eventi portano nelle abitudini e nei modelli economici dei vari Paesi. Anche i bassi rendimenti dell'obbligazionario dovrebbero spingere i listini e condurre alcuni temi a un'ulteriore crescita nel lungo periodo.

Secondo Matteo Ramenghi, la pandemia potrebbe dare una spinta anche ai settori già in crescita. L'evoluzione del sistema di vita con l'aumento degli acquisti digitali e lo smart working dovrebbero avantaggiare le grandi aziende a discapito delle piccole e medie imprese e offirire alcune occasioni di investimento come il 5G, che ha segnato una forte accelerazione nell'ultimo periodo.

Matteo Ramenghi ritiene che lo slancio dovrebbe arrivare anche al settore della sanità e dell'istruzione grazie alla tecnologia applicata per migliorare il sistema nel suo complesso. La salute dovebbe beneficiare dell'evoluzione della telemedicina e dei nuovi apparecchi di monitoraggio dei parametri vitali mentre l'istruzione potrebbe creare nuovi modelli, dettati dall'esigenza del Covid19, attraverso la didattica a distanza.

I comparti che sono rimasti indietro nell'ultimo periodo potrebbe diventare interessanti, come l'industriale e le aziende mid cap dell'area euro e degli Stati Uniti. Una particolare attenzione poi merita l'ambiente e le iniziative ecosostenibili.

 

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: strategie di investimento