NAVIGA IL SITO

Lehman Brothers, una sentenza favorevole ai risparmiatori

di Edoardo Fagnani 14 set 2014 ore 17:42 Le news sul tuo Smartphone

lehman_brothers2Plus, l’inserto del sabato del quotidiano Il Sole24Ore, ha riportato una sentenza del Tribunale di Prato, che ha dato ragione a due risparmiatori che nel 2007, tramite un promotore finanziario, avevano investito ben 260mila euro in bond emessi da Lehman Brothers. I giudici hanno stabilito la nullità del contratto di negoziazione titoli, in quanto presentava un vizio di forma, essendo “risultato sottoscritto solo dal promotore nello spazio riservato all'autentica di firma e non dalla banca”. Inoltre, il giudice non ha disposto il pagamento gli interessi, mentre ha ordinato la restituzione delle somme percepite dal risparmiatore a fronte dell'adesione alla procedura del chapter11.
Secondo Plus, “chi ha sottoscritto obbligazioni Lehman con questa modalità può avere buone possibilità di recuperare il controvalore investito”.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: lehman brothers