NAVIGA IL SITO

La Fed verso un rialzo di 25 punti. Usa a rischio default sul debito (Il Sole24Ore)

di Redazione Lapenna del Web 3 mag 2023 ore 07:15 Le news sul tuo Smartphone

borsa-usa_3Marco Valsania per Il Sole24Ore segnala che il giorno fatidico in cui il governo degli Stati Uniti rischierebbe una paralisi o addirittura il default potrebbe arrivare nel giro di poche settimane, forse addirittura il primo giugno, e non più come si riteneva prima a fine estate o in autunno.

Lo spettro di questo grave rischio per l'economia starebbe generando tensioni sul sistema bancario, che teme la recessione e si sta anche preparando alla riunione del 3 maggio della Federal Reserve, che per combattere l'inflazione intende alzare i tassi di ulteriori 25 punti base oggi.

Dietro le ragioni di questo anticipo sulla data del default vi sarebbero i dati sul gettito fiscale del primo scorcio 2023: molto più bassi delle attese. Il tetto massimo sull'indebitamento, pari a 31,4 miliardi di dollari, è stato raggiunto a gennaio e lo sfondamento è stato ritardato di qualche mese da alcune manovre contabili.

Mentre la Casa Bianca chiede di poter eccedere al tetto senza condizioni, dall'altra parte la Camera chiama a gran voce cambiamenti drastici e tagli di spesa, per circa il 14% nei prossimi dieci anni.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: stati uniti , tassi interesse , default