NAVIGA IL SITO

I dazi fanno scendere (ma non crollare) gli indici USA

di Redazione Soldionline 7 mag 2019 ore 07:24 Le news sul tuo Smartphone

wall-streetIn frazionale ribasso i principali indici azionari statunitensi nella seduta di ieri. Le borse americane sono riuscire a limitare l'impatto relativo alle rinnovate tensioni commerciali tra Stati Uniti e Cina: il presidente Usa Donald Trump ha ventilato l’ipotesi di procedere entro la fine della settimana con un forte incremento dei dazi (portandoli dal 10% al 25%) su prodotti cinesi. L'impatto potrebbe avere un valore nell’ordine dei 200 miliardi di dollari.

Il Dow Jones ha perso lo 0,25% a 26.438 punti mentre lo S&P500 è sceso dello 0,45% a 2.932 punti. In calo di mezzo punto percentuale anche il Nasdaq (-0,5% a 8.123 punti).

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: wall street
da

SoldieLavoro

Reddito di residenza attiva: 700 euro al mese per trasferirsi in Molise

Reddito di residenza attiva: 700 euro al mese per trasferirsi in Molise

Ma bisogna anche viverci davvero e soprattutto avviare una attività economica. In questa guida ecco come funzionerà il cosiddetto "Reddito di residenza attiva" Continua »

da

ABCRisparmio

Cuneo fiscale: cos’è e perché tagliarlo

Cuneo fiscale: cos’è e perché tagliarlo

Ne sentiremo parlare nei prossimi mesi. Perché la riforma del cuneo fiscale fa parte del programma del nuovo governo. Vediamo cos'è il cuneo fiscale e perché tagliarlo Continua »