NAVIGA IL SITO

In rosso gli indici USA. DOW sotto i 30mila punti

di Edoardo Fagnani 23 set 2022 ore 22:47 Le news sul tuo Smartphone

wallstreet2_4I principali indici azionari statunitensi hanno registrato ribassi di poco inferiori al 2% nell'ultima seduta della settimana. Gli analisti di Goldman Sachs hanno tagliato la previsione sul livello dell’S&P500 a fine 2022: gli esperti prevedono che l’indice statunitense possa collocarsi a fine anno tra i 3.400 punti (in caso di forte recessione) e i 3.600 punti (sull’ipotesi di soft landing dell’economia).

Il Dow Jones ha chiuso in calo dell’1,62% a 29.590 punti, mentre l’S&P500 ha subito una flessione dell'1,72% a 3.693 punti. Segno meno anche per il Nasdaq (-1,8% a 10.868 punti).

Chiusura negativa per FedEx (-3,37% a 149,33 dollari). Dopo la diffusione dei risultati trimestrali diverse banche d’affari hanno tagliato il target price sulla società attiva nel settore della logistica.

Vendite anche sui titoli del settore petrolifero, dopo che il prezzo del greggio a New York (contratto con scadenza a novembre 2022) è scivolato fino a un minimo di 78,04 dollari al barile. Chevron ed ExxonMobil hanno perso rispettivamente il 6,53% e il 5,32%.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: wall street