NAVIGA IL SITO

Indici USA in rosso, ma le banche salgono dopo le trimestrali

di Edoardo Fagnani 16 lug 2019 ore 22:16 Le news sul tuo Smartphone

wall-street-new-yorkIn frazionale ribasso i principali indici azionari statunitensi nella seduta odierna.

Il Dow Jones è sceso dello 0,09% a 27.336 punti, dopo aver fissato il nuovo massimo storico a 27.399 punti. L’S&P500 ha registrato un calo dello 0,34% a 3.004 punti. Segno meno anche per il Nasdaq che è sceso dello 0,43% a 8.223 punti.

Giornata positiva per Goldman Sachs (+1,87% a 215,54 dollari), dopo la diffusione dei risultati del secondo trimestre 2019. Il colosso finanziario ha terminato il periodo aprile-giugno con un utile netto in calo a 2,42 miliardi di dollari; tuttavia, l’utile per azione si è attestato a 5,81 dollari, ben al di spora dei 4,89 dollari stimati dagli analisti.

Segno più anche per Jp Morgan (+1,1% a 115,15 dollari), nonostante una trimestrale migliore delle attese. La banca ha terminato il secondo trimestre del 2019 con un utile per azione in crescita a 2,82 dollari e al di sopra dei 2,5 dollari indicati dagli analisti.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: wall street
da

ABCRisparmio

Cosa è e come si usa il cassetto fiscale

Cosa è e come si usa il cassetto fiscale

Il cassetto fiscale è un archivio online tramite il quale ogni contribuente può consultare qualsiasi informazione riguardante la propria posizione fiscale Continua »