NAVIGA IL SITO

Indici USA in rosso dopo la FED

di Edoardo Fagnani 17 giu 2021 ore 07:16 Le news sul tuo Smartphone

wall-street-cartelloI principali indici azionari statunitensi hanno registrato ribassi frazionali, nel giorno in cui la FED ha confermato la propria politica monetaria, lasciando invariati i tassi di interesse. Tuttavia, la banca centrale statunitense ha incrementato le stime sull'inflazione per il 2021, dal 2,2% al 3% (dato core).

Il Dow Jones ha registrato un calo dello 0,77% a 34.034 punti, mentre l’S&P500 ha perso lo 0,54% a 4.224 punti. Segno meno anche per il Nasdaq (-0,24% a 14.040 punti).

In rosso i titoli del settore petrolifero dopo che il prezzo del greggio a New York (contratto con scadenza a luglio 2021) è tornato sotto i 72 dollari al barile. Chevron ed ExxonMobil perdono rispettivamente lo 0,57% e lo 0,36%.

In decisa flessione Oracle (-5,59%), dopo la diffusione dei dati trimestrali e le nuove indicazioni per il trimestre in corso.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: wall street