NAVIGA IL SITO

Minimo calo per gli indici USA. Debole Citigroup, male Goldman Sachs

di Redazione Soldionline 16 apr 2019 ore 07:24 Le news sul tuo Smartphone

borsa-di-new-yorkI principali indici azionari statunitensi hanno terminato la seduta di ieri in territorio negativo. Il Dow Jones è sceso dello 0,1% a 26.385 punti mentre l'S&P500 ha perso lo 0,06% a 2.906 punti. Performance simile per il Nasdaq (-0,1% a 7.976 punti).

Poco sotto la parità Citigroup (-0,06%), dopo la diffusione dei risultati del primo trimestre del 2019: il colosso statunitense ha chiuso il periodo in esame con un utile netto in leggera crescita a 4,7 miliardi di dollari, pari a 1,87 dollari per azione; il risultati è stato nettamente superiore agli 1,8 dollari per azione stimati dagli analisti.

Goldman Sachs ha lasciato sul terreno il 3,82%. Il colosso finanziario ha chiuso il primo trimestre del 2019 con un utile netto in calo del 21% a 2,25 miliardi di dollari, pari a 5,71 dollari per azione; tuttavia, il risultato è stato nettamente superiore ai 4,89 dollari per azione stimati dagli analisti. I ricavi si sono attestati a 8,81 miliardi di dollari, un risultato inferiore agli 8,99 milioni del consensus degli analisti.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutti gli articoli su: wall street
da

SoldieLavoro

Reddito di cittadinanza (Rdc) 2019: a chi spetta, requisiti e importo

Reddito di cittadinanza (Rdc) 2019: a chi spetta, requisiti e importo

Il Reddito di cittadinanza è il nuovo sussidio contro la povertà. Lo si potrà richiedere dal 6 marzo 2019 e verrà distribuito a partire dal 27 aprile. Destinatari, requisiti e importi Continua »

da

ABCRisparmio

730 precompilato 2019: istruzioni per la compilazione

730 precompilato 2019: istruzioni per la compilazione

Il modello 730 precompilato 2019 sarà accessibile online dal 16 aprile. Può semplificare molte cose nella compilazione della dichiarazione dei redditi. Continua »