NAVIGA IL SITO

Indici USA (di poco) positivi. Bene Adobe, male Oracle

di Redazione Soldionline 13 dic 2019 ore 22:30 Le news sul tuo Smartphone

new-york-wall-streetIn frazionale rialzo i principali indici azionari statunitensi nell'ultima seduta della settimana. Il Dow Jones è salito dello 0,01% a 28.135 punti, dopo aver fissato il nuovo massimo storico a 28.291 punti in avvio di giornata. Stessa variazione per lo Standard & Poor's 500 (+0,01% a 3.169 punti, con il nuovo massimo a 3.183 punti). In salita anche il Nasdaq, in rialzo dello 0,2% a 8.735 punti; l'indice tecnologico ha migliorato a 8.769 punti il massimo storico.

Giornata positiva per Adobe Systems (+3,92%): la società informatica ha terminato il 4° trimestre del 2018/2019 con ricavi e redditività migliori delle attese degli analisti.

Al contrario, Oracle ha chiuso la seduta in territorio negativo (-3,47%): la crescita dei ricavi nel 2° trimestre dell’esercizio 2019/2020 è stata inferiore alle attese.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: wall street

Guide Lavoro

Gli incentivi per l'assunzione di lavoratori

La legge riconosce sgravi contributivi per le assunzioni di persone in particolari condizioni. L’incentivo ha un’entità e una durata variabile. In questa guida tutti i bonus attualmente in vigore

da

ABCRisparmio

Come funziona la cedolare secca

Come funziona la cedolare secca

La cedolare secca consiste in un’imposta sostitutiva dell’Irpef e delle addizionali che si applica a redditi derivanti dalla locazione di immobili Continua »