NAVIGA IL SITO

Indici USA misti. Prime trimestrali per i bancari

di Edoardo Fagnani 12 gen 2024 ore 22:20 Le news sul tuo Smartphone

wallstreet_12I principali indici azionari statunitensi hanno registrato variazioni frazionali nell’ultima seduta della settimana.

Il Dow Jones ha subito un ribasso dello 0,31% a 37.593 punti, dopo aver fissato il nuovo massimo storico a 37.825 punti. L’S&P500 ha recuperato lo 0,08% a 4.784 punti, sotto al nuovo massimo di 4.802 punti. Segno più anche per il Nasdaq (+0,02% a 14.973 punti).

Poche sorprese dalle prime trimestrali dei colossi finanziari statunitensi. Sotto i riflettori Bank of America (-1,06% a 32,8 dollari). L’istituto ha terminato gli ultimi tre mesi del 2023 con ricavi inferiori al consensus degli analisti, mentre l’utile per azione è stato in linea con le attese.

Giornata negativa per Tesla (-3,67% a 218,89 dollari). Secondo quanto riportato da alcune agenzie stampa il colosso automobilistico potrebbe ridurre la produzione nell’impianto tedesco, a seguito di problemi nelle forniture, dovuti alla complessa situazione geopolitica nel Mar Rosso.

Performance peggiore per Delta Air Lines (-8,97% a 38,47 dollari), che ha rivisto al ribasso le stime sull’utile per azione per l’esercizio in corso. Al contrario, la compagnia aerea ha chiuso il 4° trimestre 2023 con ricavi e utile per azione migliori del consensus.

La trimestrale di UnitedHealth Group (-3,37% a 521,51 dollari) non ha entusiasmato Wall Street.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: wall street