NAVIGA IL SITO

Indici Usa: venerdì ha vinto la debolezza. Balzo di General Motors

di Mauro Introzzi 13 gen 2019 ore 21:16 Le news sul tuo Smartphone

wall-streetChiusura in lievissimo calo, nella seduta dello scorso venerdì, per i principali indici borsistici americani. Il Dow Jones ha perso lo 0,02% a 23.996 punti mentre lo Standard & Poor's 500 ha registrato un calo dello 0,01% a 2.596 punti. In rosso anche il Nasdaq, in flessione dello 0,21% a 6.971 punti.

Il petrolio a New York viaggia sotto i 52 dollari al barile, l'oro sotto i 1.290 dollari l'oncia.

La settimana è stata però decisamente positiva. Nell'ottava il Dow Jones ha registrato un  progresso del 2,4%, lo Standard & Poor's del 2,5% e il Nasdaq del 3,5%.

 

Tra i singoli titoli nella seduta di venerdì molto bene General Motors (+7,1%). Il colosso dell'auto guidato da Mary Barra ha alzato le sue stime sui conti dell'intero 2018 e si è detto fiducioso anche sui risultati del 2019.

In calo dello 0,72% Starbucks. Il titolo della catena di caffetterie perde circa il 3% in scia al downgrade di Goldman Sachs che ha portato il giudizio sull'azione a "neutrale" dal precedente "buy" (acquistare).

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutti gli articoli su: wall street
da

SoldieLavoro

Reddito di cittadinanza (Rdc) 2019: a chi spetta, requisiti e importo

Reddito di cittadinanza (Rdc) 2019: a chi spetta, requisiti e importo

Il Reddito di cittadinanza è il nuovo sussidio contro la povertà. Lo si potrà richiedere dal 6 marzo 2019 e verrà distribuito a partire dal 27 aprile. Destinatari, requisiti e importi Continua »

da

ABCRisparmio

Quota 100 spiegata in pochi minuti

Quota 100 spiegata in pochi minuti

Quota 100 è un sistema che consente la possibilità di accedere alla pensione nel momento in cui la somma tra età anagrafica e contributi versati è pari ad almeno 100 Continua »