NAVIGA IL SITO

Credit Suisse, in rosso anche il 2017

di Edoardo Fagnani 14 feb 2018 ore 12:46 Le news sul tuo Smartphone

credit-suisse-logoIl Credit Suisse ha chiuso il 2017 con una perdita netta di 983 milioni di franchi svizzeri, in miglioramento rispetto al rosso di 2,71 miliardi contabilizzato nell’esercizio precedente. Il risultato finale è stato influenzato da on onere straordinario di 2,7 miliardi, in conseguenza alla riforma fiscale statunitense. Nel solo quarto trimestre la perdita netta è stata pari a 2,13 miliardi di franchi svizzeri. Lo scorso anno i ricavi sono cresciuti da 20,32 miliardi a 20,9 miliardi di franchi (+3%).

A fine 2017 il Common Equity tier 1 era pari 13,5%, invariato rispetto al valore di inizio anno. In calo gli attivi ponderati per il rischio che a fine 2017 ammontavano a 271,68 miliardi di franchi svizzeri.

Il management ha proposto di distribuire un dividendo di 0,25 franchi per azione.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: credit suisse , trimestrali europa