NAVIGA IL SITO

Il titolo sotto la lente: Microsoft

Nonostante la concorrenza dei prodotti open source e delle applicazioni web, Microsoft mostra di essere ancora in grado di far crescere i propri ricavi mantenendo margini elevati

di Redazione Soldionline 31 gen 2014 ore 15:19
A cura di evaluation.it

Nonostante la concorrenza dei prodotti open source da un lato e delle applicazioni web dall'altro Microsoft mostra di essere ancora in grado di far crescere i propri ricavi mantenendo margini elevati.

QUOTAZIONI MICROSOFT

Profilo Societario
Microsoft è la prima società al mondo nel comparto del software, dove sviluppa, produce ed è licenziataria di una gamma di prodotti molto ampia. Le soluzioni offerte variano da Sistemi Operativi per utenze retail e business fino ad applicativi (videoscrittura, fogli di calcolo), data base, internet browsers. I prodotti di Microsoft si sono imposti nel corso degli anni come un vero e proprio standard di mercato. La società partecipa attraverso capitale di rischio a diverse iniziative nel settore tecnologico ed ha, inoltre, debuttato all'interno del mercato delle consolle per video games.
dati-microsoft
Analisi titolo Microsoft

grafico-microsoft
Le azioni Microsoft fanno parte del paniere Dow Jones 30 e dell'indice S&P 500.
Microsoft mostra una rischiosità inferiore alla media del mercato (beta minore di 1) a conferma del basso livello di correlazione tra il proprio settore di attività e l'andamento dell'economia.
Negli ultimi 3 anni il titolo Microsoft ha registrato una performance del 32,6% inferiore al 36,6% realizzato dall'indice S&P 500; l'andamento delle azioni ha seguito abbastanza da vicino quello dell'indice eccezion fatta per il periodo gennaio-marzo 2012, quando ha sovraperformato il mercato, e settembre 2012 - aprile 2013 quando ha registrato performance inferiori.

Dati finanziari

 

2011

var %

2012

var %

2013

Totale Ricavi

69.943,00

5,40

73.723,00

5,60

77.849,00

Margine Operativo Lordo

29.927,00

3,33

30.923,00

-1,31

30.519,00

Ebitda margin

42,79

----

41,95

----

39,20

Risultato Operativo

27.161,00

-19,87

21.763,00

22,98

26.764,00

Ebit Margin

38,83

----

29,52

----

34,38

Risultato Ante Imposte

28.071,00

-20,68

22.267,00

21,49

27.052,00

Ebt Margin

40,13

----

30,20

----

34,75

Risultato Netto

23.150,00

-26,66

16.978,00

28,77

21.863,00

E-Margin

33,10

----

23,03

----

28,08

PFN (Cassa)

-39.643,00

26,84

-50.282,00

20,87

-60.777,00

Patrimonio Netto

57.083,00

16,26

66.363,00

18,96

78.944,00

Capitale Investito

17.440,00

-7,79

16.081,00

12,97

18.167,00

ROE

40,55

----

25,58

----

27,69

ROI

155,74

----

135,33

----

147,32


Commento ai dati di bilancio
Nel triennio 2011-2013 (l'esercizio chiude a giugno) Microsoft ha mostrato una crescita del fatturato dell'11,3% mentre il margine operativo lordo è cresciuto del 2% in presenza di una riduzione dei margini di oltre tre punti percentuale. Negativa la crescita del risultato operativo (-1,5%) mentre l'utile netto è passato da 23,15 a 21,86 miliardi di dollari (-5,5%). La redditività del capitale è diminuita sia a livello di ROE passato dal 40,5% al 27,7% che di ROI sceso dal 155,7% al 147,3%. La disponibilità di cassa è aumentata di circa 21 miliardi raggiungendo quota 60,8 miliardi.
Ultimi Sviluppi : nei primi sei mesi dell'esercizio 2013-2014 i ricavi sono aumentati del 14,9% mentre l'Ebitda è cresciuto dell'11,6% a 16,5 miliardi, bene anche il risultato operativo a 14,3 miliardi (+9,4%) e l'utile netto a 11,8 miliardi (+8,8%).

Comparables

Azienda

P/E

P/BV

Dividend Yield %

Microsoft

14,02

3,88

2,50%

Oracle

15,73

3,85

0,81%

Sap

24,67

4,92

1,50%


Commento : nel raffronto con le principali società operanti nel settore della produzione di software Microsoft risulta quella col più basso multiplo Prezzo/Utile mentre è tra quelle più a buon mercato anche per quanto riguarda il rapporto Prezzo/Patrimonio netto, buono il rendimento da dividendi ed il più elevato tra le società incluse nel campione.

Plus e Minus
Opportunità :
- espansione nell'elettronica di consumo (smartphone e tablet) grazie all'acquisizione della divisione cellulari di Nokia
- possibilità di effettuare nuove acquisizioni grazie alla rilevante disponibilità finanziaria
Rischi :
- concorrenza dei prodotti open source sia nel segmento dei sistemi operativi (con Linux) che nei software applicativi (open office)
- ancora scarsi i risultati delle varie iniziative lanciate sul web nonostante i rilevanti investimenti effettuati

Ipotesi Valutazione e Sensitivity Analysis
Nell'applicazione del metodo dei flussi di cassa scontati e dell'Economic Value Added si sono ipotizzati:
- una crescita dei ricavi all'8% nel 2013-2014 che si riduce gradualmente fino al 2% di lungo periodo;
- margini sulle vendite in lieve miglioramento al 39,5% nel 2013-14 e 40% nell'esercizio successivo;
- un ROI di lungo periodo del 140,5%
Infine si prevedono un tax rate al 22% ed un payout in progressiva crescita fino al 76%.
I risultati del modello convergono su un valore per azione di circa 43,6 dollari che tende a crescere (ridursi) di 1,2 dollari per ogni punto in più (in meno) del margine sulle vendite come mostrato nella figura seguente

analisi-sensitivita-microsoft
Tutte le ultime su: microsoft , titolo settimana
Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.