NAVIGA IL SITO

Analisi tecnica: l'azionario europeo dopo le ultime sulla Brexit

di Mauro Introzzi 13 mar 2019 ore 10:28 Le news sul tuo Smartphone

brexit_4

Nella serata di ieri si è consumato l'ultimo capitolo (ma altri ne arriveranno) nella vicenda Brexit con un voto negativo - da parte del parlamento inglese - all'accordo con l'Unione Europea proposto dalla premier May.

Pierre Veyret, analista tecnico di ActivTrades, ha commentato l'evento e stigmatizzato alcune conseguenze per i mercati azionari del Vecchio Continente, da Londra in giù:

Come previsto, i parlamentari britannici hanno votato con decisione contro l'accordo Brexit proposto dal Primo Ministro Theresa May nella votazione di ieri (391 contro 242 per). La sconfitta di May è avvenuta dopo che i cambiamenti giuridicamente vincolanti sull'accordo concordato con l'UE sono stati giudicati insufficienti sia dal partito democratico unionista nord irlandese DUP che dal gruppo pro-Brexit ERG. Anche se questo risultato era stato anticipato da molti, la nuova sconfitta per Theresa May potrebbe mettere in discussione la sua premiership. Politicamente, l'UE ha reagito pochi minuti dopo il voto esprimendo preoccupazione per la situazione: il portavoce del Presidente Tusk ha affermato che è difficile capire cos’altro potrebbe fare l'UE.

Nonostante una chiara mancanza di direzione nei mercati finanziari, qualche picco è stato osservato immediatamente dopo il voto. La sterlina è salito di 90 pips contro il dollaro verso 1.3145, ma poi è tornata a 1.3055 minuti poco dopo, quando gli investitori hanno ‘venduto la voce di corridoio e acquistato la notizia’. Nei mercati azionari, l'indice FTSE-100 ha aperto senza grossi scossoni, ma è probabile che perda terreno se la sterlina continua ad essere sostenuta da investitori che avevano già scontato l'esito negativo del voto. È probabile che lo scenario attuale porti a un'estensione dell'articolo 50, che fornirebbe al Regno Unito più tempo per raggiungere un accordo. Altrove in Europa, i mercati azionari stanno beneficiando di un declino dell'euro. Il DAX-30 sta sfidando la sua resistenza a brevissimo termine a 11.515.0 punti e l'indice CAC-40 ha completamente colmato il gap di apertura iniziale e ora si sta muovendo verso 5,270.0 punti.

La titolarità dell'analisi che qui riportiamo è dell'autore della stessa, e l'editore - che ospita questo commento - non si assume nessuna responsabilità per il suo contenuto e per le finalità per cui il lettore lo utilizzerà.
Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: brexit , analisi tecnica
da

ABCRisparmio

Cosa è e come si usa il cassetto fiscale

Cosa è e come si usa il cassetto fiscale

Il cassetto fiscale è un archivio online tramite il quale ogni contribuente può consultare qualsiasi informazione riguardante la propria posizione fiscale Continua »