NAVIGA IL SITO

Usa, spesa consumatori: +0,9% in maggio

Spese in crescita oltre le attese, redditi in linea. Diminuisce i tasso di risparmio. Ancora moderata l'inflazione. Questi i dati più importanti del “Personal income and spending” del dipartimeno del commercio

di Marco Delugan 25 giu 2015 ore 14:58

Le spese dei consumatori americani sono aumentate dello 0,9% in maggio. Lo ha comunicato oggi il dipartimento del commercio.

E' l'incremento maggiore degli ultimi sei anni.

I redditi sono aumentati dello 0,5%.

Le attese degli analisti erano per una crescita dello 0,8% delle spese e dello 0,5% dei redditi.

usa3Con le spese in crescita maggiore dei redditi, il tasso di risparmio è sceso al 5,1% dal precedente 5,4%.

L'indice PCE, il più seguito dalla Federal Reserve per monitorare l'andamento dell'inflazione, è cresciuto dello 0,3% in maggio (+0,2% negli ultimi 12 mesi). La componete “core” - che esclude i prezzi dei prodotti alimentari e di quelli energetici – è salita dello 0,1%, in linea con le attese degli analisti (+1,2% negli ultimi 12 mesi).

LEGGI ANCHE: Macro Usa, reddito personale e spesa

I dati su reddito e spesa sono teoricamente molto importanti. La domanda per consumi, infatti, conta per il 70% circa del prodotto interno lordo degli Stati Uniti. Variazioni significative in queste variabili, quindi, possono avere forti implicazioni sull’andamento dell’economia nel breve periodo.

Tutte le ultime su: macroeconomia usa , reddito famiglie
Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.