NAVIGA IL SITO

Usa, prezzi importazione: -0,4% in novembre

di Marco Delugan 10 dic 2015 ore 15:30 Le news sul tuo Smartphone

bandiera usaI prezzi all'importazione sono diminuiti dello 0,4% in novembre. Gran parte della flessione è dovuta alla caduta del 2,5% dei prezzi dei prodotti energetici. Rispetto allo stesso mese del 2014, i prezzi dei prodotti energetici sono diminuiti del 24,9%.

Escludendo l'energia, i prezzi sono diminuiti del solo 0,2%.

La flessione dei prezzi all'importazione potrebbe rendere più difficile per la Fed alzare i tassi di interesse. L'inflazione complessiva potrebbe allontanarsi dall'obiettivo del 2% annuo.

I prezzi all'esportazione sono calati dello 0,6%, grazie soprattutto alla diminuzione dell'1,1% dei prezzi dei prodotti agricoli. Su base annua i prezzi agricoli risultano in calo del 12,8%.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: macroeconomia usa , prezzi importazione
da

SoldieLavoro

Reddito di residenza attiva: 700 euro al mese per trasferirsi in Molise

Reddito di residenza attiva: 700 euro al mese per trasferirsi in Molise

Ma bisogna anche viverci davvero e soprattutto avviare una attività economica. In questa guida ecco come funzionerà il cosiddetto "Reddito di residenza attiva" Continua »

da

ABCRisparmio

Cuneo fiscale: cos’è e perché tagliarlo

Cuneo fiscale: cos’è e perché tagliarlo

Ne sentiremo parlare nei prossimi mesi. Perché la riforma del cuneo fiscale fa parte del programma del nuovo governo. Vediamo cos'è il cuneo fiscale e perché tagliarlo Continua »