NAVIGA IL SITO

Usa, si rivede l’inflazione: PCE +1,3% a/a in gennaio

di Marco Delugan 26 feb 2016 ore 16:18 Le news sul tuo Smartphone

bandiera usaL’indice PCE è salito in gennaio dell’1,3% su base annua, quasi raddoppiando rispetto al +0,7% fatto registrare in dicembre. Lo ha comunicato oggi il dipartimento del commercio.

E’ l’incremento maggiore dall’autunno del 2014.

La Fed ha di recente dichiarato di voler vedere crescere l’inflazione prima di dare avvio a ulteriori incrementi nei tassi di interesse.

Su base mensile, l’indice è salito in gennaio dello 0,1%.

L’indice core – che esclude i prezzi dei prodotti alimentari e di quelli energetici – è salito dello 0,3% su base mensile e dell’1,7% su base annua, l’incremento maggiore dalla fine del 2012.

Sia la spesa per consumi è cresciuta che i redditi sono cresciuti dello 0,5%, leggermente sopra le attese degli analisti (+0,4%). Il tasso di risparmio è rimasto invariato al 5,2%.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: macroeconomia usa , reddito famiglie