NAVIGA IL SITO

Tassi FED, i tagli potrebbero non iniziare presto

di Redazione Lapenna del Web 1 feb 2024 ore 10:43 Le news sul tuo Smartphone

fed_15Martina Daga - Macro Economist di AcomeA SGR - riporta come la Fed, nella sua ultima riunione, ha dismesso la sua propensione a ulteriori rialzi, eliminando il riferimento al fatto che possano essere necessarie ulteriori misure di rafforzamento della politica monetaria restrittiva. Secondo l'esperta c'è consenso nel FOMC sul fatto che sia appropriato tagliare i tassi di riferimento nel 2024, come evidente anche dalle proiezioni dei membri del Comitato sul livello dei tassi (i Dots) di dicembre.

Tuttavia, Martina Daga ritiene che i tagli potrebbero non iniziare presto, in quanto il FOMC ha bisogno di maggiore sicurezza in merito al fatto che l'inflazione converga stabilmente verso il target del 2%. "In altre parole, il FOMC vuole vedere altri buoni dati di inflazione, come quelli che abbiamo visto negli ultimi mesi, vuole ulteriori conferme", ha puntualizzato l'esperta.

"Nonostante prima del meeting di politica monetaria di marzo saranno disponibili diversi dati, tra cui un altro dato di PCE, le conferme ricercate probabilmente non arriveranno entro il prossimo meeting, secondo Powell", ha concluso Martina Daga.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: fed , tassi interesse