NAVIGA IL SITO

Tassi BCE, il taglio di giugno 2024 un errore di politica monetaria?

di Redazione Lapenna del Web 4 giu 2024 ore 10:29 Le news sul tuo Smartphone

bce_19Il Global Credit Team di Algebris Investments prevede che la BCE sarà la terza banca centrale del G10 a ridurre i tassi nella riunione di giovedì 6 giugno 2024, portandoli al 3,75%, con un taglio di 25 punti base.

"Il taglio è stato ampiamente preannunciato ed è quasi del tutto prezzato dai mercati, mentre è difficile prevedere le successive eventuali mosse, come evidenziato dai dati sull’inflazione della scorsa settimana," spiegano gli esperti.

L'HICP (indice armonizzato dei prezzi al consumo) principale e quello core, secondo il Global Credit Team di Algebris Investments, sono aumentati dello 0,2%, rispettivamente al 2,6% e al 2,9%, mentre la sottocomponente dei servizi è salita dello 0,3% al 4,1%. Sempre secondo i loro dati, la disinflazione dei beni prosegue, scendendo dello 0,1% allo 0,8%, ma non è sufficiente a contrastare l’aumento dei servizi.

"Di conseguenza, riteniamo che la BCE rivedrà al rialzo le proprie stime trimestrali sull’inflazione, creando un contesto difficile per il taglio," ipotizzano gli esperti, precisando che i mercati hanno quasi completamente eliminato le prospettive di un taglio a luglio e prevedono poco più di due tagli in totale entro la fine dell’anno.

Allo stato attuale, il Global Credit Team di Algebris Investments ritiene che questo taglio della BCE possa essere presto considerato un errore di politica monetari.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: tassi interesse , bce