NAVIGA IL SITO
Home » Ultime » Macroeconomia » Pil Usa delude: solo +0,2% nel 1° trimestre 2015

Pil Usa delude: solo +0,2% nel 1° trimestre 2015

di Marco Delugan 29 apr 2015 ore 15:01 Le news sul tuo Smartphone

bandiera usa

Il prodotto interno lordo degli Stati Uniti è cresciuto dello 0,2% nel primo trimestre del 2015. Lo ha comunicato oggi il dipartimento del commercio.

LEGGI ANCHE: Macro Usa, prodotto interno lordo

Il dato è inferiore alle attese degli analisti che erano per un incremento dell1,1%, comunque in calo rispetto al +2,2% del quarto trimestre del 2014.

La spesa per consumi è aumentata dell’1,9%. Nel quarto trimestre del 2014 era cresciuta del 4,4%, l'incremento maggiore dal 2006. Il dato è inferiore anche alla crescita media trimestrale dei consumi degli ultimi 5 anni, che è stata del 2,3%.

Gli investimenti in strutture non residenziali sono crollati: -23,1% nel primo trimestre 2015.

Le esportazioni sono diminuite del 7,2%. Le importazioni sono aumentate dell’1,8%. Il deficit commerciale è così salito al livello annualizzato di 522,1 miliardi di dollari dai precedenti 471,4. Il deficit commerciale ha sottratto 1,25 punti percentuali alla crescita del Pil. Secondo Bloomberg, gran parte della flessione delle esportazioni è dovuta alla crescita del valore del dollaro.

Le spese per investimenti residenziali sono aumentate dell’1,3%.

Le scorte sono salite a 110,3 miliardi di dollari.

Per quanto riguarda l’inflazione, l’indice PCE è cresciuto del 2,0%. L’indice core, che esclude i prezzi dei prodotti alimentari e di quelli energetici, è salito dello 0,9%.

 

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutti gli articoli su: macroeconomia usa , pil
da

SoldieLavoro

Come si verifica una partita Iva?

Come si verifica una partita Iva?

La partita Iva è un codice numerico rilasciato dall'Agenzia delle Entrate a tutti i soggetti esercitanti un’attività rilevante ai fini della tassazione sul valore aggiunto Continua »

da

ABCRisparmio

730 precompilato 2018: istruzioni compilazione e scadenza

730 precompilato 2018: istruzioni compilazione e scadenza

Dal 16 aprile sul sito della Agenzia delle entrate sarà disponibile il modello 730 precompilato 2018. Può essere una importante semplificazione per che deve fare la dichiarazione dei redditi Continua »