NAVIGA IL SITO

Italia, in calo fatturato e ordinativi a luglio

di Edoardo Fagnani 20 set 2013 ore 10:09 Le news sul tuo Smartphone
L'Istat ha comunicato che a luglio il fatturato dell'industria, al netto della stagionalità, ha registrato una diminuzione dello 0,8% rispetto al mese precedente, con variazioni negative dello 0,9% sul mercato interno e dello 0,6% su quello estero. Nella media degli ultimi tre mesi, l'indice complessivo hanno registrato un incremento dello 0,5% rispetto ai tre mesi precedenti. Corretto per gli effetti di calendario (i giorni lavorativi sono stati 23 contro i 22 di luglio 2012), il fatturato totale è diminuito in termini tendenziali del 3,6%, con un calo del 5,0% sul mercato interno e dello 0,8% su quello estero.
Per quel che riguarda gli ordinativi totali, si è registrata una flessione congiunturale dello 0,7%, sintesi di un calo del 2,6% degli ordinativi interni e un incremento dell'1,8% di quelli esteri. Nella media degli ultimi tre mesi gli ordinativi totali sono cresciuti del 2,3% rispetto al trimestre precedente. Nel confronto con il mese di luglio 2012, l'indice grezzo degli ordinativi ha segnato una variazione negativa del 2,2%.
Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.