NAVIGA IL SITO

IntesaSanpaolo valuta le misure della BCE

di Edoardo Fagnani 11 mar 2016 ore 09:05 Le news sul tuo Smartphone

bce_13Secondo gli esperti di IntesaSanpaolo, le misure annunciate dalla BCE possono contribuire a contenere alcune preoccupazioni create dalle passate misure monetarie in conseguenza del loro impatto negativo sulla redditività delle banche europee.
"Più incerto è che il programma TLTRO II possa portare a una effettiva accelerazione della dinamica creditizia, sulla quale incidono anche fattori di domanda e i vincoli posti dalla stretta regolamentare sul sistema bancario", hanno precisato gli analisti.

Secondo IntesaSanpaolo "l'aumento del volume di acquisto mensile del programma APP e il taglio del tasso sui depositi dovrebbero garantire condizioni di finanziamento favorevoli per le imprese e le famiglie e nei paesi a elevata leva finanziaria ancora per un lungo periodo di tempo, almeno per quella componente delle condizioni creditizie che è legata ai tassi di interesse".

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: bce , tassi interesse , intesasanpaolo