NAVIGA IL SITO

La Fed pronta ad anticipare il rialzo dei tassi alla primavera del 2022 (La Repubblica)

di Redazione Lapenna del Web 7 dic 2021 ore 08:04 Le news sul tuo Smartphone

fed_14Secondo la Federal Reserve (Fed) l'inflazione non sarebbe un fenomeno transitorio. Di conseguenza, la banca centrale statunitense, scrive Paolo Mastrolilli su La Repubblica, “si prepara a intervenire accelerando la fine degli stimoli all’economia, entro il marzo prossimo, in modo da poter iniziare subito dopo a rialzare i tassi”. L’entità di quest'ultimo intervento è stata stimata dal Wall Street Journal a un quarto di punto durante il 2022.

Il quotidiano ha ricordato che gli obiettivi primari della FED sono la piena occupazione e la stabilità dei prezzi. Tuttavia, la banca centrale statunitense negli ultimi trimestri si ora focalizzata sul primo punto. Ora è arrivata l’inversione di rotta dopo la riconferma di Jerome Powell al timone dell’istituto. La scelta del presidente Biden avrebbe sgombrato dalle preoccupazioni il futuro del banchiere, che avrebbe avuto modo di aggiustare il tiro.

Come si muoverà la Banca Centrale Europea? Secondo la direttrice dell’FMI Georgieva la BCE fa bene a seguire un approccio diverso dalla FEED.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: fed , tassi interesse