NAVIGA IL SITO

Da febbraio persi 600 mila posti: donne e giovani sono i più colpiti (La Repubblica)

di Redazione Lapenna del Web 31 lug 2020 ore 07:50 Le news sul tuo Smartphone

crisi-politica-italiaLa Repubblica analizza il tema della disoccupazione italiana e gli ultimi dati evidenziati dall'Istat. Secondo l'articolo di Rosaria Amato, che riporta i dati dell'istituto di statistica, il tasso di disoccupazione a giugno è cresciuto all'8,8% oltre ai 600.000 posti in meno rilevati nel periodo compreso tra febbraio e giugno.

I settori ad avere subito il danno maggiore sarebbero, secondo il quotidiano, i servizi e il turismo. In particolare il lavoro a sostegno degli anziani e le colf avrebbero registrato una flessione evidente.

Nonostante le misure messe in campo dal governo a sostegno dell'occupazione, i dati non sembrerebbero confortanti. Tra le fasce di età a subire il conto più caro sarebbero i giovani sotto i 35 anni con un calo di 75 mila posti nella rilevazione di giugno e l'occupaizone femminile con 85 mila posti di lavoro in meno.

Secondo un report del Censis-Confcooperative riportato dal quotidiano "nei prossimi mesi 2,1 milioni di famiglie richiano di spofondare nella povertà".

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
da

ABCRisparmio

Cosa è e come si usa il cassetto fiscale

Cosa è e come si usa il cassetto fiscale

Il cassetto fiscale è un archivio online tramite il quale ogni contribuente può consultare qualsiasi informazione riguardante la propria posizione fiscale Continua »