NAVIGA IL SITO

Debito pubblico italiano a 2.439 miliardi

In calo per il secondo mese consecutivo il debito pubblico italiano (-23,5 miliardi di euro). Il massimo storico resta quello di luglio (2.466 miliardi di euro).

di Edoardo Fagnani 15 nov 2019 ore 10:37

debito-publico-italianoIn questa pagina l'evoluzione del debito pubblico italiano nel 2019. Le varie letture, mese per mese, diffuse da Bankitalia.

 

DEBITO PUBBLICO ITALIANO DI SETTEMBRE 2019 A 2.439 MILIARDI

15 11 2019 - In calo per il secondo mese consecutivo il debito pubblico italiano. La Banca d'Italia ha comunicato che al 30 settembre 2019 il debito pubblico era sceso a 2.439 miliardi di euro, rispetto ai 2.463 miliardi del mese precedente. Il massimo storico resta quello di luglio (2.466 miliardi di euro).

Il calo mensile è stato pari a circa 23,5 miliardi di euro; al contrario, rispetto allo stesso mese dello scorso anno il debito pubblico è cresciuto di 42,5 miliardi.

 

Immagine - l'evoluzione del debito pubblico italiano nell'ultimo anno (elaborazione SoldiOnline):

andamento-debito-pubblico-settembre-2019

 

DEBITO PUBBLICO ITALIANO DI AGOSTO 2019 A 2.463 MILIARDI

15 10 2019 - La Banca d'Italia ha fornito l'aggiornamento sul debito pubblico italiano a fine agosto. L'istituto ha precisato che rispetto a quelli pubblicati nel mese precedente i dati sono stati rivisti principalmente per tenere conto delle modifiche metodologiche nelle modalità di calcolo del debito pubblico concordate a livello europeo e confluite nel nuovo Manual on Government Deficit and Debt pubblicato dall’Eurostat lo scorso 2 agosto. In particolare, è stato rivisto il criterio di valutazione di alcune categorie di depositi (nonnegotiable notes), prevedendo l’inclusione nel debito pubblico degli interessi maturati (ma non ancora pagati) non appena siano capitalizzati (ossia inizino a produrre essi stessi interessi), anziché al momento del pagamento.

Di conseguenza al 31 agosto 2019 il debito pubblico era pari a 2.463 miliardi di euro, rispetto ai 2.466 miliardi del mese precedente (dato rivisto), che rappresenta il massimo storico.

La calo mensile è stato pari a quasi 3,5 miliardi di euro; rispetto allo stesso mese dello scorso anno l'incremento è stato di oltre 71 miliardi.

 

DEBITO PUBBLICO ITALIANO DI LUGLIO 2019 A 2.410 MILIARDI

16 09 2019 - Nuovo record del debito pubblico italiano a fine luglio. Dal Bollettino Statistico mensile elaborato da Bankitalia si apprende che al 31 luglio 2019 il debito pubblico era salito a 2.410 miliardi di euro, rispetto ai 2.386 miliardi del mese precedente, che rappresentava il precedente record.

La crescita mensile è stata pari a quasi 24 miliardi di euro, in conseguenza all'aumento delle disponibilità liquide del Tesoro per 27,1 miliardi; rispetto allo stesso mese dello scorso anno l'incremento è stato di quasi 61 miliardi.

 

DEBITO PUBBLICO ITALIANO DI GIUGNO 2019 A 2.386 MILIARDI

14 08 2019 - Torna a crescere il debito pubblico italiano a fine giugno, dopo il calo del mese precedente. Dal Bollettino Statistico mensile elaborato da Bankitalia si apprende che al 30 giugno 2019 il debito pubblico è salito a 2.386,2 miliardi di euro, rispetto ai 2.365 miliardi del mese precedente. La crescita mensile è stata pari a 21,5 miliardi di euro.

La lettura di giugno rappresenta il nuovo massimo storico per il debito pubblico, oltre i 2.373 miliardi di euro registrati a fine aprile 2019.

 

DEBITO PUBBLICO ITALIANO DI MAGGIO 2019 A 2.365 MILIARDI

15 07 2019 - In diminuzione il debito pubblico italiano a fine maggio, dopo il record toccato nel mese precedente. Dal Bollettino Statistico mensile elaborato da Bankitalia si apprende che al 31 maggio 2019 il debito pubblico è sceso a meno di 2.365 miliardi di euro, rispetto ai 2.373 miliardi del mese precedente.

Il calo mensile è stato pari a quasi 9 miliardi di euro.

 

DEBITO PUBBLICO ITALIANO DI APRILE 2019 A 2.373 MILIARDI

17 06 2019 - In crescita il debito pubblico italiano, di quasi 15 miliardi di euro. Dal Bollettino Statistico mensile elaborato da Bankitalia si apprende che ad aprile 2019 il debito pubblico è salito a 2.373 miliardi di euro, rispetto ai 2.359 miliardi del mese precedente; battuto il dato di gennaio, pari a 2.364 miliardi di euro (anche questo rivisto), che rappresentava il precedente massimo assoluto per il debito pubblico italiano.

La crescita mensile è stata pari a 14,8 miliardi di euro.

 

DEBITO PUBBLICO ITALIANO DI MARZO 2019 A 2.359 MILIARDI

15 05 2019 - In calo il debito pubblico italiano. Dal Bollettino Statistico mensile elaborato da Bankitalia si apprende che a marzo 2019 il debito pubblico si è ridotto a poco meno di 2.359 miliardi di euro, rispetto ai 2.363 miliardi del mese precedente (dato rivisto); il dato di gennaio, pari a 2.364 miliardi di euro (anche questo rivisto) rappresenta il massimo assoluto per il debito pubblico italiano.

Il calo mensile è stato pari a oltre 4 miliardi di euro.

 

DEBITO PUBBLICO ITALIANO DI FEBBRAIO 2019 A 2.364 MILIARDI

15 04 2019 - Nuovo record per il debito pubblico italiano. Dal Bollettino Statistico mensile elaborato da Bankitalia si apprende che a febbraio 2019 il debito pubblico si è attestato a quasi 2.364 miliardi di euro, rispetto agli oltre 2.363 miliardi del mese precedente (dato rivisto); il dato di gennaio rappresentava il precedente massimo assoluto per il debito pubblico italiano.

L'incremento mensile è stato pari a meno di un miliardo di euro.

 

DEBITO PUBBLICO ITALIANO DI GENNAIO 2019 A 2.358 MILIARDI

15 03 2019 - Nuovo record per il debito pubblico italiano, dopo il calo subito nel mese di dicembre 2018. Dal Bollettino Statistico mensile elaborato da Bankitalia si apprende che a gennaio 2019 il debito pubblico si è attestato a di 2.358 miliardi di euro, rispetto ai qusi 2.317 miliardi di fine 2018. L'incremento mensile è stato pari a oltre 41 miliardi di euro.

Il precedente massimo del debito pubblico italiano risaliva a novembre 2018 (oltre 2.345 miliardi di euro).

 

LEGGI ANCHE: Il debito pubblico italiano nel 2018


COS'E' IL DEBITO PUBBLICO

debito_4Il debito pubblico (o debito delle amministrazioni pubbliche) è rappresentato dall'esposizione di uno Stato e di altri soggetti pubblici nei confronti di altri soggetti economici. I creditori possono essere nazionali o esteri e possono essere individui, imprese, banche o stati esteri. In Italia viene diffuso dalla Banca d'Italia attraverso il  supplemento "Finanza pubblica, fabbisogno e debito" e viene annunciato con circa un mese e mezzo di delay (quindi a metà marzo, per esempio, viene comunicato il debito pubblico di gennaio).

Per valutarne l'entità, rappresentarlo rispetto alla ricchezza economica di una nazione e quindi confrontarlo con altri debiti pubblici nazionali lo si rapporta solitamente al Pil, il Prodotto Interno Lordo di una nazione.

 

Leggi anche: L'evoluzione mensile del debito pubblico italiano per il 2018

Tutte le ultime su: debito pubblico
Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
da

ABCRisparmio

Lotteria degli scontrini: come si partecipa (e si vince)

Lotteria degli scontrini: come si partecipa (e si vince)

La lotteria degli scontrini è una delle manovre che secondo l’attuale esecutivo dovrebbe favorire il riemergere di una certa parte di sommerso. Vediamo cos’è e come funziona Continua »