NAVIGA IL SITO

Crescita, Italia ultima nella Ue: aumentati i rischi al ribasso (La Repubblica)

di Mauro Introzzi 14 feb 2020 ore 08:03 Le news sul tuo Smartphone

commissione-europea-quadrataIl quotidiano riprende le nuove indicazioni della Commissione Europea sulla crescita delle economie del Vecchio Continente. Il Pil della zona euro dovrebbe registrare nel 2020 un +1,2% mentre quello di tutta l'unione una crescita dell'1,4%. In questo quadro l’Italia resta fanalino di coda: le attese parlano di un’espansione di appena lo 0,3%, un decimale in meno rispetto a quanto pronosticato da Bruxelles a novembre.

Bruxelles ha lasciato, in generale, "ancorate al ribasso le prospettive sulla crescita 2020". L'anno dovrebbe registrare in generale dati in territorio positivo, "prevalentemente grazie alla domanda interna". Tra i peggiori dopo l’Italia si piazzano Germania e Francia, con una crescita prevista dell’1,1%.

I rischi rimangono legati, oltre che al coronavirus, a "un'eventuale ripresa della guerra dei dazi tra Usa e Cina, dalle tensioni in Sud America e in Medio Oriente e dall’esito dei negoziati sui futuri rapporti commerciali post Brexit tra Unione e Regno Unito".

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: pil europa , pil italia
da

ABCRisparmio

Cosa è e come si usa il cassetto fiscale

Cosa è e come si usa il cassetto fiscale

Il cassetto fiscale è un archivio online tramite il quale ogni contribuente può consultare qualsiasi informazione riguardante la propria posizione fiscale Continua »