NAVIGA IL SITO

Borse, il rally vale 10mila miliardi (Il Sole24Ore)

di Redazione Lapenna del Web 2 ago 2023 ore 08:57 Le news sul tuo Smartphone

borsa-positiva_1Secondo quanto riporta Vito Lops per il Sole24Ore, tra gennaio e luglio i listini globali hanno visto aumentare la loro capitalizzazione da 80mila a 90mila miliardi di dollari, più del prodotto interno lordo di Giappone e Germania insieme. Nonostante ciò, Lops ricorda come il mese di agosto sia partito al ribasso, con i listini europei che in media hanno perso l'1,5% e il mercato italiano circa l'1%, mentre Wall Street ha perso solo mezzo punto percentuale. 

"Semplici prese di beneficio dopo la grande corsa oppure il segnale che qualche crepa possa minare le fondamenta della struttura rialzista?" questa la domanda che si è posto Vito Lops. Opportuno sarà tenere d'occhio le vendite sul comparto obbligazionario, che testimoniano nervosismo e incertezza di un periodo dell'anno tipicamente poco favorevole. I mercati starebbero scontando uno scenario di soft landing. Una scommessa non semplice da vincere, come testimoniano i dati, con l'inflazione "core" europea che nell'ultimo seduta ha battuto le attese al rialzo, attestandosi al 5,5%, evidenziando come, scrive Lops, la lotta all'inflazione non è così scontata e ulteriori mosse potrebbero non essere escluse.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: tassi interesse , inflazione